in

Da Dubai alle Canarie, un sacco di influencer sono all’estero: ma possono? Cosa dice la legge?!

Si può viaggiare all’estero?! Un sacco di influencer nelle ultime settimane è volata all’estero, specialmente a Dubai e alle Canarie: la lista è davvero lunga, ed è inutile fare dei nomi solo perché sono talmente tanti che qualcuno ci sfuggirebbe. Ma cosa dice la legge? Possono o infrangono la legge dato che è zona rossa? Ogni Paese ha le sue regolamentazioni, vediamole insieme!

Alcuni Paesi, per esempio, accettano turisti dall’estero per motivi di turismo. Altri no, e serve una motivazione lavorativa o di stretta necessità. Fino a qualche settimana fa, per esempio, si poteva andare a Dubai per motivi di turismo. Quando però gli Emirati Arabi sono stati presi d’assalto da chiunque, il governo locale ha deciso di chiudere gli ingressi per turismo: almeno fino a 6 aprile, non si potrà andare a Dubai per motivi di turismo ma solo per motivi di lavoro o di stretta necessità. Allora perché molti influencer proprio in questi giorni sono volati lì?! Loro dicono per lavoro… ci crediamo?! Vale lo stesso per Gran Bretagna, Giappone, Brasile.

Diverso è il discorso per la Spagna, come le Canarie. Lì si può viaggiare anche per turismo, ma serve un tampone molecolare 72 ore prima della partenza e al rientro in Italia. Vale lo stesso per Malta, Olanda, Germania, Grecia, Portogallo, Croazia, Francia e molti altri Paesi. Non si può viaggiare invece in America, quindi neppure a Miami. Anche in questo caso serve una motivazione di lavoro o di necessità.

Per maggiori informazioni se si può viaggiare all’estero, vi consigliamo di visitare il sito Viaggiare Sicuri, che è “approvato” dal Ministero degli Affari Esteri: lì potrete verificare da soli se si può andare in Paese estero oppure no!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *