in

Esa Cristini contro Aida Diouf, il dissing continua a colpi di accuse e smentite: ecco tutta la storia!

Esa Cristini contro Aida Diouf: l’ex collegiale ha rivelato che la tiktoker l’avrebbe offesa in privato e non solo. Cosa è successo?

Esa Cristini - Aida Diouf
Esa Cristini - Aida Diouf

Esa Cristini e Aida Diouf, da giorni, stanno continuando a scontrarsi pesantemente sui social. Tutto è nato per caso da un commento che l’ex collegiale ha fatto ad un post pubblicato dalla creator sul Senegal Campione d’Africa e si è trasformato in qualcosa di molto più grosso, fatto di accuse e cadute di stile. Qui sotto potete trovare il riassunto di com’è iniziato tutto a inizio febbraio.

Ora vi raccontiamo invece gli ultimi avvenimenti. Ieri Esa ha pubblicato su Instagram una presunta storia che Aida avrebbe (il condizionale è d’obbligo) pubblicato sulle sue storie verdi. Non possiamo riportare il contenuto perché non è possibile pubblicare dei contenuti “verdi” senza il concenso, ma si leggono parole poco carine nei confronti dell’ex collegiale. Così la Cristini aggiunge: “Aida quando capirai che pure i pochi amici che hai sono dalla mia parte, magari ti svegli e smetti di postare ste storie“.

Nel frattempo Aida ha minacciato di voler lasciare i social, e poi ha risposto:

“Ecco perché voglio allontanarmi dai social. Raga sono stanca di tutto ciò. Veramente è da due settimane che faccio finta di niente. Ora che fa Esa? Si mette a modificare una foto dicendo che sono i miei amici stretti! Quando da ieri a oggi ho messo 2 Stories in croce. Una negli amici stretti dove parlo dell’evento in cui mi hanno invitata domani”.

Quindi, in sostanza, Aida Diouf smentisce di aver pubblicato quelle frasi offensive nei confronti di Esa Cristini. Ma qual è la verità?!

@esadonotcry

la tentazione di mettere lo screen è tanta

♬ suono originale – esa cristini

Indice

Com’era iniziato il dissing?

Tutto ha inizio il 9 febbraio quando Esa pubblica un video in cui accusa una tiktoker (senza fare nomi) di aver smesso di parlare con lei, nel momento in cui i suoi follower sono calati.

Purtroppo le persone sui social appaiono in un modo ma sono tutt’altro. L’ho sempre saputo, ma non pensavo si potesse arrivare ad un livello del genere. Certe persone hanno una fama che non si meriterebbero. Sono proprio delle sottomer*e. L’anno scorso, quando sono uscita da Il collegio, ho conosciuto questa tiktoker molto famosa che sta raggiungendo il milione di follower. Mi ha scritto lei. Non la conoscevo. Avevamo un po’ parlato. Era gentile. Mi rispondeva alle storie. Abbiamo fatto due videochiamate, ma niente di che. Col passare del tempo, più i miei follower de Il collegio scendevano più lei smetteva di rispondermi, fino a quando non è arrivata ad ignorarmi completamente.

L’accusa più grave arriva poi: secondo l’ex collegiale questa tiktoker avrebbe pubblicato delle conversazioni private tra loro su Instagram negli amici stretti e, successivamente, avrebbe usato contro di lei le confidenze che le aveva fatto per insultarla:

Abbiamo avuto un dibattito, che lei ha trasformato in una tragedia. Abbiamo battibeccato e alla fine mi sono rifiutata di ascoltare quattro minuti di audio che mi ha mandato, perché il motivo della lite mi sembrava una ca*ata. Lei ha iniziato a darmi della maleducata, poi della tr*ia. Questo perché, quando eravamo amiche/conoscenti, io le avevo raccontato dei miei fatti privati e lei mi aveva risposto carina, poi aveva fatto lo screen, coperto il mio nome e messo negli amici più stretti. Quando abbiamo bisticciato mi ha iniziato a rinfacciare queste cose. Mi ha detto che sono una tr*ia, che devo smettere di usare la bocca per altro e di iniziare ad usarla per dire cose sensate e a dirmi che nella vita il mio unico obbiettivo e di sco**re in giro e armi un’ottantina di ragazzi. Questa persona voi la stimate! Bleah!

Nei commenti in molti hanno pensato ad Aida Diouf. La tiktoker, sentitasi chiamata in causa ha deciso di uscire allo scoperto e di rispondere cercando di buttare acqua sul fuoco (“Da parte mia non ci sarà nessun drama“), specificando di non aver mai mandato frecciatine ad Esa Cristini e di aver litigato con lei solo in privato, come delle persone normali (Io e lei siamo delle persone normali. Cosa abbiamo di più? Del seguito di pubblico?). Poi l’accusa di creare odio nei suoi confronti (“Sta trasmettendo a chi la segue il messaggio di punire e di giudicare una persona per una cosa che ha detto“), di farlo per farlo per hype (“Cosa si fa per 3 follower“) e, inoltre, di aver ripulito i suoi messaggi per pubblicare gli screen (“Ho notato che ha annullato/eliminato tanti suoi messaggi, quindi negli screen che vedrete, non pubblicherà letteralmente tutto“). Alla fine dice:

In questi mesi sto combattendo con me stessa. Posso sembrare una ragazza forte, ma non è così. Da quando sono sui social, mi sto autodistruggendo e autopunendo. Sto cercando di accettarmi. Tutto questo deriva da persone come Esa che usano una scusa, come gli errori di una persona o una litigata tra me e lei, privata… non pubblico screen perché non ho interessi a pubblicare una cosa che è stata tra me e lei

Aida conclude invitando Esa Cristini a pubblicare gli screen: “Che lo faccia se la rende felice. Io sono felice di non aver mai avuto bisogno di infangare il nome di un’altra persona per risultare migliore”. La Cristini non se lo fa ripetere due volte, pubblica un altro TikTok con tanto di screen della conversazione e spiega l’antefatto. Tutto ha inizio da una conversazione privata avvenuto subito dopo la vittoria del Senegal in Coppa d’Africa. La Diouf prendeva in giro l’Egitto, sconfitto dal suo Senegal. Esa scherzava sul numero di coppe vinte dal Senegal (una), rispetto a quelle dell’Egitto (sette).

Alle battute di Esa è seguito un “Ok girl” di troppo di Aida, che hanno portato l’ex collegiale a dare della permalosa a Aida, che ha deciso di controreplicare. La risposta non è andata giù ad Esa che l’ha invitata a portarle rispetto e ad aggiungere la frase definitiva: “Sei una maleducate piena di sé“. Così siamo arrivati alla storia che vi abbiamo raccontato. Aida manda 4 minuti di audio per risponderle, ma Esa non li ascolta e la provoca (“So che condividerai le Stories tra gli amici stretti“). Aida la insulta in DM. Ma è veramente tutto finito? Forse sì, dato che nessuna delle due è tornata sull’argomento. Intanto l’ultimo video caricato da Esa Cristini è stato bannato da TikTok!

[FOTO: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.