in

Emma Watson torna a sorpresa sui social: ma cosa è successo al suo profilo Instagram?

Emma Watson torna sui social ma sembra che sia qualcun altro a gestire il suo account Instagram, che cosa è successo? Facciamo chiarezza!

Dopo aver interpretato per tanti anni la strega Hermione Granger nella saga di Harry Potter, Emma Watson è diventata una vera e propria ispirazione per i più giovani, anche per via del suo impegno sociale e politico. L’attivismo l’ha portata a promuovere messaggi importanti sulla parità di genere, sulla sostenibilità e molto altro. E sembra proprio che il suo ritorno sui social sia dovuto esattamente a questo.

Più di un anno fa, Emma Watson si era allontanata dalle piattaforme online. Il suo ultimo post su Instagram prima dell’abbandono risale infatti al 7 giugno 2020. In questi giorni, però, l’attrice è tornata sul web in modo molto curioso. Nella sua bio, recentemente aggiornata, adesso c’è una frase davvero strana in cui viene spiegato che un collettivo anonimo femminista ha preso il controllo del suo account per la COP26. Ora vi spieghiamo che cosa sia, non preoccupatevi!

Attacco hacker o mossa di marketing per Emma Watson? Facciamo chiarezza!

La COP26 è l’incontro delle Nazioni Unite per parlare dei cambiamenti climatici, programmato per il 2021. Si chiama così perché è l’acronimo di Conferenza delle Parti: quest’anno, nel Regno Unito, si terrà la 26esima riunione annuale per la salvaguardia dell’ambiente.

I post che sono apparsi sul profilo di Emma Watson, infatti, riguardano tutti il femminismo e il cambiamento climatico. Sono per lo più citazioni e informazioni su questi argomenti fondamentali. C’è poi anche un countdown: il grande evento si svolgerà dal 31 ottobre al 12 novembre.

L’attrice, nominata nel 2014 ambasciatrice di buona volontà dall’Organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa della parità di genere, ha sempre combattuto per le cause più giuste. Pare quindi che questo cambiamento sui suoi social sia dovuto alla promozione di una manifestazione importante a cui tiene. La prova del fatto che Emma Watson ha ancora il controllo del suo account sta nel fatto che, tra i tanti post sulla COP26, ne appaiono anche un paio firmati da lei stessa in cui racconta il suo incontro con Al Gore, politico americano attento ai temi della natura ed ex vicepresidente degli Stati Uniti.

[Foto: Youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *