Clicca su consenti

per attivare la ricezione delle notifiche relative all’oroscopo di Webboh

in

Avete mai visto il primo video di Elisa True Crime? Ve lo sveliamo noi!

Elisa True Crime
Il primo video di Elisa True Crime risale al 2020, ben quattro anni fa. Ma quanto è cambiata da allora? Scopriamolo insieme!

Con i suoi contenuti, Elisa True Crime tratta casi di cronaca nera e misteri su YouTube e ad oggi vanta un seguito che supera il milione di iscritti eoltre 200 video pubblicati. Tutt* siamo fan di questa creator e siamo sicur* che sarete super curios* di sapere qual è il primo video di Elisa. Beh, sappiate che si può ancora trovare sul suo canale YouTube! Vediamo insieme qual è.

Elisa ha dichiarato in diverse occasioni di aver cancellato i suoi primissimi video, dal momento che non rispecchiavano più lo stile e la qualità che desidera mantenere. Il primo video “ufficiale” della creator si intitola “La ragazza nella scatola – rapita e rinchiusa in una scatola per 7 anni” ed è stato pubblicato il 19 ottobre 2020, quasi quattro anni fa. In questo filmato, Elisa ha raccontato nei dettagli la macabra storia del rapimento della giovane Colleen Stan, avvenuto nel 1977.

Guardando il video, si nota subito quanto fosse diversa l’ambientazione. La stanza in cui Elisa True Crime ha registrato il video è molto semplice, e la qualità video e audio è decisamente inferiore rispetto a quella attuale. Anche l’aspetto di Elisa era diverso! Infatti aveva i capelli leggermente più lunghi e scuri rispetto a come li porta oggi. Tuttavia, un elemento rimane costante: il suo famoso disclaimer iniziale che raccomanda agli utenti più sensibili di non guardare il video. Questo dimostra come, fin dai primi video, Elisa abbia tenuto in modo particolare ai suoi followers.

Chissà se la giovane ragazza di quel video si sarebbe mai aspettata tutto il successo che ha raggiunto oggi. E voi, avevate già visto il primo video di Elisa True Crime? Fatecelo sapere rispondendo al sondaggio!

Conoscevate già questo video?
Si, li ho visti tutti!
No, l’ho scoperto grazie a voi!

[FOTO: YouTube]

Calcola l’affinità di nascita