in

Elisa Maino parla di violenza sulle donne e bullismo in un’intervista: “Alle medie sono stata vittima dei bulli”

Elisa Maino

Elisa Maino, una delle tiktoker più amate e apprazzate d’Italia, torna a parlare di sé in un’intervista rilasciata a Il Messaggero.

In pieno clima da 8 Marzo, Elisa parla di violenza sulle donne, bullismo e femminismo. L’influencer 17enne da oltre due milioni di follower su Instagram ha già le idee molto chiare su questa festa – sempre stata legata al ricordo del padre che le regala delle mimose – e dice:

Adesso ho capito l’importanza dell’8 marzo, so dell’imprortanza delle lotte che hanno dovuto sostenere le donne per ottenere più diritti e spazio. Ma penso che bisognerebbe festeggiare e ringraziare le donne ogni giorno e ogni giorno dell’anno portarle in alto. Grazie alle nostre mamme abbiamo la strada spianata. Noi raggiungeremo la parità.

Elisa è giustamente convinta che le nuove generazioni di ragazze e donne saranno – finalmente – equiparate agli uomini:

Le ragazze oggi sono più sveglie, più mature, intraprendenti, coraggiose e consapevoli.

Elisa Maino e il bullismo

Nell’intervista, a tema donne e 8 marzo, Elisa ha detto la sua su una piaga sociale dei giorni nostri come la violenza sulle donne:

La violenza sulle donne è una delle cose peggiori al mondo. Chi ti ama non ti picchia. La mia sensazione – aggiunge – è che tra i ragazzi oggi ci sia più rispetto. In tanti mi ascoltano e uso il potere che ho per lanciare un messaggio: se siete vittima di violenza e di bullismo, parlatene non restate zitti.

L’influencer è stata vittima, durante le scuole medie, di alcuni atti di bullismo:

Alle medie […] soffrivo di acne e i miei coetanei mi prendevano in giro. Mi chiamavano “Magnum bianco” il gelato conla granella perché coprivo i brufoli con il fondotinta. Hanno smesso quando sono diventata famosa. Ho ricevuto così tante cattiverie che mi sono fatta una corazza, niente mi scalfisce più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *