in

“È un nove, ma…”, cosa significano frasi come questa? Ecco come funziona il nuovo gioco virale di TikTok!

Su TikTok spopola una gioco che consiste nel dare voti a ragazz* in determinate situazioni: ecco com‘è diventato virale

É un nove, ma ti vuole solo per i follower e fa finta di non sapere chi sei“. Questa è solo una delle tante frasi che hanno lasciato perplessi gli utenti di TikTok che, scrollando tra i video della loro pagina dei Per Te, se le sono ritrovate davanti. Ma di cosa si tratta? Non saranno mica frecciatine? No, fa tutto parte di un gioco che sta diventando popolare tra i creator e che si basa sui voti.

Il gioco è diventato virale grazie a Sespo, Valerio Mazzei e Tancredi Galli, che hanno realizzato un video insieme, ma è stato proposto di recente anche nel profilo di Cecilia Cantarano (la quale ha giocato con i creator Giulia Costantino e Gabriele Verde). Le regole sono molto semplici: il primo giocatore propone una situazione tipo nella quale gli altri giocatori si devono immedesimare e dare il proprio voto.

Solitamente si parla di ragazz* che in partenza si meriterebbero un voto, ma che hanno qualcosa che compromettono alla fine quel giudizio, sia in maniera positiva che negativa. Ad esempio: è un nove (nel senso che si meriterebbe nove in pagella), ma abita troppo lontano; oppure è un quattro, ma ha la casa con la piscina. In questo senso, la prima persona magari non si beccherebbe proprio un nove, mentre la seconda avrebbe un voto più alto di un quattro.

Fidatevi, è molto più semplice a farlo che a spiegarlo: una volta compreso il meccanismo, il gioco che è diventato celebre su TikTok potrebbe farsi strada anche fuori dai social e ottenere molta popolarità. Fateci sapere se già avete deciso di farlo con i vostri amici!

@valerio.mazzei

il mio nuovo gioco preferito pt1 @SighTanc @Sespo👼🏻

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.