in

Don’t Leave Me Challenge: non sono le ragazze americane ad averla creata, ecco la storia

Don't Leave Me challenge

Quale è l’ultima moda di TikTok? Partecipare alla “Don’t Leave Me Challenge“, sfida che in questi giorni sta letteralmente spopolando in tutto il mondo dei social. Realizzarla è semplice, ma richiede un sacco di creatività. La challenge consiste nell’indicare due oggetti diversi per formare una parola. Ad esempio, “porta+penne = portapenne”.

Il TikTok che ha reso questa sfida virale è quello caricato dal profilo di Iconicgreen1, totalizzando più di 31 milioni di visualizzazioni e quasi 5 milioni di like:

Le ragazze hanno giocato con le parole “face” (faccia) e “book” (libro) per formare “Facebook” (letteralmente, Faccialibro), con marchi di shampoo e rossetti. Tanti suppongono che siano state loro ad ideare e realizzare la challenge, ma la verità è un’altra…

Com’è nata la Don’t Leave Me Challenge su TikTok?

Ad aver creato la challenge è stato il comico Josh2Funny, che sul suo profilo Instagram ha caricato a marzo 2020, circa tre mesi fa, un video nel quale gioca con la somiglianza tra le parole “leaf” (foglia) e “leave” (lasciare, partire). Proprio da questo video e da questo gioco di parole deriva il “Don’t leave me!“:

//www.instagram.com/embed.js

In contemporanea col successo negli Stati Uniti, la “Don’t Leave Me Challenge” è sbarcata anche in Europa e in Italia, diventando sempre più virale, divertente e coinvolgente. Ecco alcuni ragazzi che hanno partecipato alla sfida:

View this post on Instagram

Dai un titolo a questi video ??

A post shared by webboh.it (@webboh.it) on

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nicole Rossi parteciperà a un nuovo programma di Rai2 con Costantino Della Gherardesca: ecco cosa farà

TikTok Marta Losito

Marta Losito, saltano le chiamate ai fan durante il meet and greet virtuale. Il web insorge, lei si scusa: “Recupereremo”