in

D’Amelio, due membri della famiglia si trovano il profilo TikTok disattivato. Nel mirino anche Charli: ecco cos’è successo

Dixie D'Amelio e famiglia
Dixie D'Amelio e famiglia

AGGIORNAMENTO 18.00 / 14 dicembre 2020: Dixie D’Amelio è riuscita a recuperare il suo profilo TikTok dopo la violazione e la cancellazione dell’account. Pare inoltre che Dixie abbia parlato con il suo hacker tramite FaceTime prima di riprendere possesso della pagina.

Ieri sera l’account TikTok di Dixie D’Amelio è stato disattivato e successivamente anche quello di suo padre. Il motivo? Entrambi sono stati attaccati dagli hacker. Cosa è successo? Ricostruiamo la vicenda.

Tutto inizia con dei video di dubbia provenienza sull’account della star di TikTok. Nella prima clip si vede un topo che “affronta” una trappola con la didascalia “Prepararsi ad hackerare Dixie”. Nella seconda clip si menziona The Chuckling Squad, un gruppo di hacker che, alla fine del 2019, hanno preso possesso dell’account del CEO di Twitter Jack Dorsey. A seguire sono stati postati altre clip che rimandano ad un utente sconosciuto.

Dixie D’Amelio ha commentato ironicamente su TikTokRoom (uno dei primi a dare la notizia):

Immagino che dixie123 fosse una pessima password.

Non passa molto tempo dalla battuta, che il gruppo hackera anche il profilo del padre, Marc D’Amelio e minacciano di “ottenere il profilo di Charli”. A questo punto i due profili vengono disattivati.

Ora ci si chiede quando Dixie potrà riavere il proprio account. A quanto pare gli amministratori di TikTok sono già al lavoro per superare l’hackeraggio e la cancellazione del suo account. Yashar Ali del New York Magazine (come riportato da Dexerto), sono in procinto di ripristinarle l’account e i suoi milioni di follower.

[FOTO: Instagram Dixie]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *