in

Denis Dosio, “Non mi tocchi” è uscita la sua prima canzone: ecco il testo e il videoclip

C’è chi pensava a un film e chi a un libro, invece Denis Dosio ha sfornato una canzone. Proprio così: l’instagrammer che vizia le sue followers ha deciso di mettersi in gioco nel mondo della musica con il suo primo brano inedito da cantante (o presunto tale). Non Mi Tocchi è il titolo del progetto, uscito il 10 gennaio

Questa è la cosa più importante che io abbia mai fatto“, ha scritto spesso Denis Dosio su Instagram, dove ormai da settimane aveva lanciato il countdown. Se questo è a tutti gli effetti il primo progetto discografico del 18enne brasiliano, già a settembre aveva pubblicato su Instagram un test da cantante nel quale cantava una canzone ispirata al film A un metro da te.Non avevo mai cantato, semplicemente ho scritto un testo su un beat e ho provato a registrarlo. Non ci sarà autotune, ha promesso lui“.

La canzone è stata scritta a metà dicembre. “Non è una hit estiva con l’obiettivo di fare views. Sarà una canzone d’amore, sarà per pochi, pochissimi la capiranno. Sarò solo per chi ha sofferto. Ho sfogato il mio dolore, ho raccontato relazioni mie passate e private di cui non avevo mai parlato prima“, ha scritto Denis su Instagram.

Denis Dosio, Non mi tocchi: testo della canzone

Ricordo che mi amavi quando amavo te
ricordo quelle sere insieme dentro quell’hotel
eravamo insieme, baby, ci bastava questo
mi bastava averti e non contava il resto

Ti avrei salvata dalla gente che c’è in giro
protetta dalle tue incertezze, col sorriso
io che ti aspettavo come fammi un buon Natale
eri il regalo che nessuno voleva scartare

Tu che sei più bella di mille tramonti
io che ho sempre scelto te, spero che non ti scordi
trasparente come l’acqua quando ho troppa sete
sei il quadro più bello che Dalì potesse avere

Ora guardo la stanza e sembra vuota perché
io ti penso ma giuro un motivo non c’è
è che non mi tocchi, quando tu dici che
ti guardo con questi occhi di chi è fuori di sé

La più bella a San Lorenzo ma senza cadere
come fai te con le comete
io che la osservavo sotto a quella spiaggia
ma non mi accorgevo di averla nelle le mie braccia

E sorridi che sei bella anche se non ci sono
non mi piace se mi fissi con quegli occhi tristi
ora sembra tutto finto, pure ciò che provo
quando poi ti arrabbi, beh, sembra che mi somigli

Quando sei li che perdeva tutto male
e che quando mi parli che io resto triste uguale
ora dimmi che rimani qui con me
ora che sei nulla, proprio ciò che ero per te

Ora guardo la stanza e sembra vuota perché
io ti penso ma giuro un motivo non c’è
e che non mi tocchi, quando tu dici che
ti guardo con questi occhi di chi è fuori di sé

What do you think?

-2 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il creatore del filtro Instagram “2020 predictions” è italiano: parla Filippo Soccini

St3pny contro LaSabri: “Ma non ti vergogni neanche un po’?”, ecco il commento cancellato