in

David Dobrik accusato di aver filmato una violenza sessuale – la replica dello youtuber

David Dobrik scandalo
David Dobrik scandalo

David Dobrik, uno dei più popolari youtuber in circolazione, è stato protagonista di un enorme scandalo che ha coinvolto l’intero mondo del Web. Il creator è stato accusato di aver filmato una violenza sessuale e in seguito di aver pubblicato il video.

Domenica Dobrik ha lasciato l’applicazione Dispo (una sorta di nuovo Instagram) che aveva lui stesso co-fondato. La decisione arriva dopo le riprovevoli azioni compiute da un membro della vlog squad di Dobrik, Dominykas Zeglaitis, accusato di aver commesso una violenza sessuale.

Un’investigazione di Insider, ha ricostruito i fatti. Tutto parte dal racconto di una donna che dichiara di aver subito violenza sessuale da parte dei ragazzi durante la ripresa di un video del 2018.

David Dobrik Steps Down From Dispo App - The New York Times

La ragazza ha confessato di essere stata resa incosciente dai ragazzi a causa della quantità estrema di alcol che le era stato offerto, nonostante non avesse ancora compiuto 21 anni (età legale in America per bere N.d.W.).

Successivamente, ha detto, è stata coinvolta in un atto sessuale di gruppo, con un membro della Vlog Squad, malgrado lei fosse incosciente e non in grado di dare il suo consenso.

Il video – che non mostra l’atto sessuale pubblicamente – è stato messo sul canale di David Dobrik, e in seguito rimosso dopo le accuse.

Dobrik ha successivamente postato un video su Youtube in cui si scusa e discute le accuse che gli sono state mosse in questi giorni. Inoltre ha colto l’occasione per chiedere perdono per le battute a sfondo sessuale riguardanti lo stupro, che in passato hanno fatto molto discutere.

Nel frattempo molti brand hanno deciso di tagliare i ponti e qualsiasi tipo di relazione con David Dobrik. Al danno economico si aggiunge il crollo della popolarità: a causa di queste pesanti accuse il creator sta perdendo moltissimi follower sia su Instagram sia su Youtube.

[Foto: Youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *