in

Dakota Cooke, la ragazza con la barba spopola su TikTok: “Mi sento più sexy che mai” – ecco la sua storia!

Dakota Cooke, la ragazza con la barba diventa virale su TikTok. Oggi, dopo anni di insicurezze, ha trovato la sua rivincita: “Mi sento più sexy che mai”

Dakota Cooke è una giovane tiktoker che è diventata virale su TikTok per una sua caratteristica: la barba. All’età di 13 anni, Dakota ha scoperto di avere problemi ormonali che da quel momento in poi le avrebbero causato la crescita incondizionata dei peli sul viso. Questa anomalia ha provocato non pochi problemi per la sua infanzia, tanto da non riuscire a trovarsi più bene con se stessa. Dopo anni di sofferenza, è riuscita a trovare la forza per raccontarsi senza filtri. “Ora mi sento più sexy che mai“, dice.

In un’intervista al Daily Mail, Dakota ha raccontato la sua storia, ripercorrendo in un primo momento i primi 10 anni di convivenza con la malattia:

Era super scomodo e all’epoca non sapevo nemmeno radermi le gambe. Sono cresciuta in un periodo in cui le donne con i peli sul viso erano così stigmatizzate che le donne del salone mi dicevano che le ragazze non dovrebbero farsi crescere i peli del viso. Mi è rimasto impresso, perché per i successivi dieci anni sono sprofondata in una spirale di vergogna in cui cercavo di nascondere la mia faccia nelle foto e facevo cerette ogni settimana. Sono arrivata a un punto, quando ho cominciato uno dei miei primi lavori, che mi radevo la faccia due volte al giorno, una al mattino e poi durante la pausa perché i peli erano così visibili e stavo lavorando nel reparto trucco dove non era accettabile essere nient’altro che una donna stereotipata.

Nel 2015, dopo anni di sofferenza, Dakota Cooke ha deciso di mettere un punto alle insicurezze, imparando ad accettare le sue insicurezze e a convivere con la sua particolare condizione:

La mia famiglia e i miei amici sono stati di grande supporto durante il mio viaggio di accettazione di me stessa. Anche i miei follower su TikTok sono stati fantastici e adoro rispondere alle loro domande, oltre a ricevere parole di supporto

[FOTO: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.