Clicca su consenti

per attivare la ricezione delle notifiche relative all’oroscopo di Webboh

in

ClioMakeUp si sottopone alla "blefaroplastica", ma di cosa si tratta? Ve lo spieghiamo noi!

ClioMakeUp
ClioMakeUp ha deciso di sottoporsi alla “blefaroplastica”, ma di cosa si tratta? Come funziona e quanto costa?

Con i suoi tutorial di trucco e skin-care, ClioMakeUp ha introdotto a milioni di italian* la passione per il make-up, insegnandoci come truccarsi al meglio, valorizzarci e allo stesso tempo scoprire una passione che, molto probabilmente, avremmo tenuto segreta e inesplorata dentro di noi. Pochi giorni fa la creator ha rivelato di essersi sottoposta ad un intervento molto importante: la blefaroplastica. Ma di cosa si tratta esattamente? Tranquill*, vi spieghiamo noi tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

ClioMakeUp ha rivelato di aver sempre avuto le palpebre cadenti, ma ultimamente la situazione è diventata molto più fastidiosa. Per questo motivo, ha deciso di ricorrere alla blefaroplastica, un intervento che toglie la pelle in eccesso dalle palpebre. Non si tratta solo una questione di estetica, a volte può essere necessaria per migliorare la vista. Pensate a quando avete quei rigonfiamenti sotto gli occhi che sembrano mettervi continuamente in ombra. Con questo intervento, tutto diventa più chiaro, più luminoso.

Nel momento in cui si decide di sottoporsi alla blefaroplastica, è consigliato non stressare occhi e palpebre dopo questa. Tuttavia, ha bisogno di coprire le palpebre per evitare che si crei una cicatrice, per questo motivo ricrea un trucco quanto più pesante possibile! Il costo di questa operazione può aggirarsi intorno ai 4500 euro. ClioMakeUp, rispondendo alle domande della sua community, ha rivelato che l’operazione non è per nulla invasiva e, anzi, è durata poco più di quaranta minuti. Alla fine, non ha sentito nessun dolore e può ritenersi soddisfatta della scelta che ha fatto.

Anche voi amate i video di ClioMakeUp?
Sii, io la seguo sempre!
No, non è il genere di contenuti che seguo
Prima sì, ora un po’ meno!

[FOTO: Instagram/TikTok]