Cicciogamer89 abbandona Twitch? E’ la domanda che si pongono tutti i fan del content creator dopo aver assistito alle storie pubblicate da quest’ultimo ieri sera sul suo profilo Instagram.

Il tutto parte con lo screen di un messaggio, pubblicato da Mirko Alessandrini, inviatogli proprio dallo staff di Twitch. Questo recita che l’accesso del creator al suo canale è stato limitato (a tempo da definirsi) in seguito alla pubblicazione di numerosi messaggi identici e indesiderati nella chat pubblica o privata con l’utenza.

Buona sera , ho scoperto ora che Twitch mi ha buttato giù il canale …
Non ho mai fatto nulla di male , mai mancato di rispetto a nessuno , ho sempre fatto il mio lavoro con rispetto e tanta voglia di fare , non faccio live da venerdì … e ho trovato questa email ora , mi hanno tolto tutti i miei abbonamenti è sospeso l’account, sto chiedendo spiegazioni , mai bestemmiato , mai fatto nulla di male 😢 …. 7 mesi di lavoro , di impegno ogni singola sera e Twitch mi ripaga così …
“.

Categorica, quindi, la risposta dello streamer (e youtuber) che, attraverso il post sopra indicato, ha sottolineato la sua estraneità ai fatti, affermando invece la sua adesione e il rispetto alle linee guida della comunità. Numerosi i commenti ricevuti, anche da altri protagonisti della community Italiana di Twitch come POW3Rtv, a sostegno di Mirko che lo hanno invitato ad attendere per capire lo sviluppo dell’intera situazione.

Questa mattina lo stesso Cicciogamer89 ha informato tutti i suoi fan che il tutto si è trattato semplicemente di un bug; nonostante ciò il creator ha comunque sottolineato la sua delusione per l’accaduto a causa della poca “attenzione” dimostrata da Twitch nei suoi confronti, affermando inoltre che avrebbe deciso la sua permanenza sulla piattaforma video degli streamers assieme ai suoi iscritti e abbonati.

Cicciogamer89 lascerà quindi Twitch per tornare a dedicarsi completamente a Youtube? Non resta che attendere aggiornamenti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *