in

Christina Bertevello contro Merisiel! Volano parole grosse – ecco cosa si sono dette

E’ scontro totale tra Christina Bertevello e Merisiel Irum! Ecco di che cosa l’una accusa l’altra

Christina Bertevello Merisiel Irum
Christina Bertevello Merisiel Irum

Nelle ultime ore Christina Bertevello e Merisiel si sono scambiate accuse molto pesanti su Instagram, che vanno dal tradimento di un’amicizia alle pressioni psicologiche, fino alle aggressioni fisiche! Andiamo con ordine. Tutto nasce dall’accusa che Christina ha mosso nei confronti della ex amica, ovvero di aver avuto dei rapporti con i suoi ex:

Grazie Merisiel per l’amica che sei stata. Per esserti sc*pata prima Omar, il mio ex mentre eri pure fidanzata, totalmente a mia insaputa. E per sc*parti ora Chiello, il mio ex, col quale mi sono appena lasciata. Sei la peggiore della lista.

Dopo aver tirato in ballo anche Chiello, reo di aver contattato altre sue amiche e aver fatto cose con alcune di loro, la Bertevello torna all’attacco:

Tu, Merisiel, sei proprio caduta in basso. Me ne sarei dovuta accorgere quando mi ignoravi, mentre ti chiedevo di smetterla di fare l’oca con Boro appena si era lasciato con Roberta o di non farti cantanti fidanzati e mezza scena musicale, perché non volevo che passassi per una di quelle. Ahahah, sì, sono proprio cieca! Ci credo che poi mi trovo amiche come te.

Merisiel ha esposto, sempre su Instagram la sua versione dei fatti, negando di essere sua amica (“Qui viene tirata in ballo l’amicizia… che io sappia l’amicizia è tutt’altro ed è fatta da un rapporto reciproco e continuativo. In 7 anni ci siamo viste forse 4 volte, per via di altre persone, e sentite forse due! Inoltre mi hai sempre snobbata per anni, quindi non capisco di quale amicizia stai parlando. Ti consiglio di rivedere questo concetto!“) e l’ha incolpata di averle creato dei problemi:

A settembre ci eravamo messe d’accordo per vederci sole e per chiarire delle cose a cui io ero disposta a dare tranquillamente delle spiegazioni e a scusarmi, nonostante non ne sia mai stata tenuta, dato che non ci frequentavamo nemmeno io e te. Ma quella a cui mi sono trovata davanti, non è stata un dialogo tra due persone adulte, ma più un circo ridicolo fatto di minacce, insulti, aggressioni fisiche fatte da più persone, le quali, tra l’altro, non c’entravano assolutamente nel discorso, ma che tu hai voluto tirare in mezzo per saziare il tuo egocentrismo e il tuo bisogno di essere sempre al centro dell’attenzione… la cosa più grave è che anche dopo l’accaduto di quel giorno hai continuato per mesi a violentarmi psicologicamente con frasi tipo: “Ti sfrego la faccia”, “Ti massacro pubblicamente”, che ho evitato di denunciare perché sono io quella buona!

La creator ha rivelato di aver passato dei brutti periodi a causa sua (“Tra ansia e malessere mi sono ripresa giusto un mese fa“), poi l’ha accusata di bullizzare le ragazze (“per anni ti ho vista fare la bulla con mille ragazze che puntualmente sputtani sui tuoi social. E’ ridicolo. Finiscila di fare la paladina della giustizia.”), poi ha concluso:

Sicuramente non sono una santa e non ho nulla da nascondere, ma tu sei la peggiore da tanti punti di vista! Ed io evito di spu**anarti pubblicamente perché, a differenza tua, ho priorità diverse che passare la giornata su Instagram a parlare di minchiate. Non volevo nemmeno risponderti e non sono andata nemmeno nei particolari, perché non mi piace far sapere i ca**i miei. Ricordati che ci sono sempre due verità e non solo quella che vuoi vedere e raccontare tu. Ma dopo mesi in cui ho solo subito. Mi sembrava giusto dire la mia. Fine.

Christina Bertevello ha chiuso la discussione smentendo le parole di Merisiel:

Io non vengo mai spu**anata perché non c’è niente da dire su di me. Io mi comporto bene. Mentre dalla mia parte ne ho da dire… mamma miaaaa se ne ho. Io le cose le dico in faccia e davanti a tutti. Fai meno la vittima che sono pure troppo carina…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.