in

Chiara Verzella racconta com’è la vita di una ragazza dislessica: “Hey, questo non vuol dire che io sia stupida”

Chiara Verzella, inflencer e tiktoker, decide di raccontare la sua storia su Tiktok: ecco cosa ha detto sulla dislessia.

Chiara Verzella ha da poco raccontato con un video su TikTok com’è la vita di una ragazza dislessica. La creator ha deciso di raccontare questa storia per un motivo ben preciso: “Ciao, sono Chiara e sono dislessica e discalculica, finalmente sono pronta per parlarne affinché posso aiutare tanti di voi“, aveva detto ad agosto. In questi giorni è tornata sull’argomento proprio per sensibilizzare le tante persone che soffrono dello stesso disturbo dell’apprendimento (anche Tancredi Galli, Khaby Lame e tanti altri lo sono). “Possiamo fare tutto, facciamoci sentire“, è il suo messaggio.

“Se mi dici di andare a sinistra, probabilmente andrò a destra. Non distinguo molte lettere, soprattutto la B e la D. Per non parlare di numeri. Oddio, i numeri. Non chiedetemi di fare le somme, le moltiplicazioni o le divisioni perché tanto non so farle. A volte le scrivo anche al contrario. Ho bisogno di molto tempo per capire delle frasi. Ma hey hey hey, questo non vuol dire mica che io sia stupida. E’ come una persona stupida che indossa gli occhiali. Senza occhiali non vede. Non capirò mai l’orologio. Non capisco… quello digitale tutta la vita”.

La dislessia è un disturbo specifico dell’apprendimento che si manifesta con una difficoltà nella lettura e nella comprensione di un testo. Questa neuro-diversità, come la definisce Chiara, prescinde dall’intelligenza di chi ne è colpito.

@chiaraverzella

La mia vita:

♬ suono originale – Chiara Verzella

Indice

Chiara Verzella rivela di essere dislessica: “Finalmente sono pronta a parlarne”

Già ad agosto Chiara aveva deciso di raccontarsi senza filtri, così da poter essere d’aiuto agli altri, ma quali sono state le sue parole? Scopriamolo insieme:

Oggi voglio raccontarvi una storia, più precisamente la mia storia. Piacere, mi chiamo Chiara e sono una ragazza dislessica, in realtà ho problemi anche con la matematica però quella si chiama discalculia. La dislessia non è una malattia è solo una neuro-diversità. Vi faccio un esempio: se voi ragionate con un lato del cervello, ecco io ragiono sempre con l’altro lato. Da quando sono piccola, mamma e papà mi hanno detto che faccio tutte le cose al contrario, ci doveva essere un motivo eh! Che poi il bello è che non mi annoio, ma volete sapere perché? Immaginati che bello leggere un libro con le parole che vanno a destra e sinistra e ballano la macarena come te, molte volte quando sono in ansia le parole camminano, vanno a destra e poi a sinistra. Non mi annoio mai, ve l’ho detto, per non parlare di quando scrivo i numeri al contrario…

A far compagnia a Chiara Verzella sono tantissime celebrità (da Tom Cruise a Leonardo da Vinci) e altri creator, come ad esempio Camilla Brutti, Tancredi Galli e Khaby Lame. Nonostante questa difficoltà, i creator sono riusciti a inseguire sempre i propri sogni e tramite l’utilizzo della piattaforme social, come del caso di Chiara, stanno provando a normalizzare un lato di sé. Un bellissimo messaggio, voi cosa ne pensate?

@chiaraverzella

Ciao sono Chiara e sono dislessica e discalculica, finalmente sono pronta per parlarne affinché posso aiutare tanti di voi ❤️

♬ Nuvole Bianche – Yuval Salomon
@chiaraverzella

Rispondi a @charli___fanpage_____ Continuo a parlarne affinché posso aiutare tanti di voi ❤️ ah siamo stupidi? Dai vallo a dire a jennifer aniston 😂

♬ Nuvole Bianche – Yuval Salomon