in

Chiara Paradisi, incinta e vittima di body shaming sui social: “Spargete solo odio”

Torniamo a parlare di Chiara Paradisi, YouTuber da più di 768.000 iscritti, cantante e presto mamma di Zoe. Chiara Paradisi si racconta la sul proprio canale con vlog con cui dà voce alla sua quotidianità. La missione? Dare consigli positivi e regalare sorrisi alle “tesorine” che seguono lei, il compagno e la figlia Lara.

Spesso Chiara Paradisi si apre totalmente ai propri seguaci, che illumina facendo riferimento alla sua esperienza personale. In passato, infatti, la creator ha sofferto di disturbi alimentari ed è stata vittima di bullismo per via del suo aspetto fisico. Prese in giro, insulti e offese, che hanno forgiato il carattere di Chiara e resa resistente a qualunque forma di violenza verbale. Tuttavia, spesso è necessario far sentire più forte i propri valori, soprattutto per educare chi ci ascolta.

La YouTuber è stata recentemente vittima di body shaming, cioè di insulti e commenti offensivi legati al suo corpo, con cui gli hater hanno tentato di deriderla pubblicamente. In risposta a queste persone, Chiara Paradisi ha scritto un lungo post come didascalia di una foto di Instagram:

Sai che differenza c’è tra te che mi insulti ed io che nemmeno ti rispondo? Che io con la mia vita vado avanti, lavorando su di me costantemente per essere la versione migliore di me stessa ogni giorno, sia fuori che dentro. Tu spargi odio e basta! Il punto è che si raccoglie sempre ciò che si semina nella vita e le brave persone saranno sempre avanti a quelle cattive. In questo periodo poi dove si stanno facendo tante lotte per i giusti diritti di tutti, dove finalmente chi aveva il diritto e dovere di tirar fuori la voce è stato ascoltato e si sta combattendo per cause giustissime per migliorare questo mondo, voi cadete in del becero bodyshaming ? Ma non vi vergognate nemmeno un po’? Passate il tempo per cercare di migliorarvi e combattere per le giuste cause!

Chiara Paradisi incinta, vittima di body shaming: “Impariamo a migliorarci”

Chiara Paradisi ha poi continuato, sottolineando quanto possano essere prive di spessore le parole di chi insulta una donna in stato di gravidanza per il suo aspetto fisico:

Non passate ore sotto un post di una donna incinta a ripeterle che è troppo grassa, è follia! Ho medici che mi seguono, ginecologi, parenti, amici e la mia testa che per fortuna, dopo tanto lavoro, sa distinguere le parole importanti da quelle che non ha nemmeno senso ascoltare. Ma perché io sono fortunata, c’è chi tutto questo non ce l’ha e se voi fate così con me lo farete anche con il prossimo e non smetterò mai di dirlo quanto sia sbagliato! Impariamo a sostenerci, impariamo a migliorarci, impariamo a regalare sorrisi alle persone, se fai del bene ti tornerà indietro del bene. Rifletteteci, seriamente, per una volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *