in

Chiara Ferragni e Fedez, il figlio Leone smaschera i loro profili fake? La verità su 63camilla e Vittorio Violini

Allarme rosso, allarme rosso! Fedez e Chiara Ferragni sono finiti al centro di una polemica social mica da ridere. La coppia, regina di Instagram con oltre 26 milioni di follower totali, ha inaugurato il 2020 facendo parlare di sé per uno scatto compromettente. Tutto è nato da un Storia di Instagram che la fashion influencer milanese ha condiviso sul proprio profilo, che ritrae il figlio Leone mentre gioca con un tablet ad uso della famiglia.

Alcuni seguaci di Chiara Ferragni, curiosi di conoscere su che file stesse smanettando il piccolo, hanno screenshottato la Storia e zoomato sullo schermo. Sorpresa: il piccolo figlio dei Ferragnez stava modificando un file di Note di Apple. Un pagina di testo già compilata, ricca di succose informazioni privatissime. Nessuna parola battuta a caso dal bimbo, ma username e password di accesso di account piuttosto particolari. Tra questi, i dati per il login su Twitter di @63camilla, utente che sulla piattaforma di microblogging era solito condividere messaggi a difesa della coppia e contro i loro detrattori.

Nel file, anche i dati di un tale Vittorio Violino, che su Facebook e su Instagram risulta ancora connesso all’ex società di Fedez, la Newtopia. Analizzando la cronologia dei nickname su Instagram, spunta fuori che Vittorio Violini altro non era che il vecchio nome dall’utente tatiana_family_01, collegato alla mamma del rapper, Annamaria Berrinzaghi. In tarda serata, è stata proprio la celebre nuora a fare chiarezza sulla vicenda:

Ragazzi, oggi ho per sbaglio pubblicato Leo che giocava con l’iPad dei nonni e si vedeva una nota con i dati dei loro account Facebook. Apple. Instagram e Twitter. Le password sono state tutte cambiate subito, ma naturalmente c’è chi pensa che quello di Twitter fosse un nostro profilo fake. È della mamma di Fede che, come ogni mamma, difende il proprio figlio. I figli so’ pezzi ‘e core!

Chiarito l’equivoco, Chiara Ferragni ha inoltre sponsorizzato i profili dei propri suoceri, “i nostri influencer preferiti”, invitando i suoi 18 milioni di follower a seguirli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *