Il Cerbero Podcast è stato bannato da Twitch. Per l’ennesima volta. La comunicazione è arrivata direttamente dai protagonisti del Podcast più scorretto e irriverente del tubo: “Ufficialmente bannati per una battuta assolutamente innocua e palesemente goliardica“, hanno scritto su Instagram.

“Il colmo? Che non è stata pronunciata da nessuno di noi tre ma da un’altra persona presente in live. Alluncinante lo stesso, non diamo minimamente la colpa a questa persona di cui non faremo MAI il nome perché è irrilevante, ma è veramente incredibile. Stiamo provando a fare ricordo, vediamo se ci sarà del raziocinio a fronte di questa cosa a dir poco irrisoria”.

Mr Marra, che insieme a Simone Santoro e Mr Flame è il conduttore della trasmissione, si è sfogato:

“Non ho più la forza di perseverare. Dopo tutto quello che ho fato ti spazzano via con un soffio. Sono impotente (…) Tutto il pubblico che dice: ‘Saremo con voi, vi sosterremo’. So che è in buona fede ma non è così. Il sostentamento per noi era possibile solo perché Twitch vi dava la possibilità di abbonarvi GRATUITAMENTE con Amazon Prime. Il 90% dei nostri abbonati non ha mai sborsato un centesimo. Siete oggi con noi, ma domani sarete con il prossimo che non vi farà pagare. Com’è giusto che sia, non è una vostra colpa. Quindi parlare di cambiare piattaforma è una stronzata, una trasmissione del genere non si può fare gratis o con gli spicci di Youtube”.

Già nelle settimane scorse il Cerbero Podcast era stato bannato per 24 ore dalla piattaforma di Amazon perché aveva mandato in onda delle scene considerate troppo sexy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *