in

Torna Il Castello degli Youtubers con Luca and Katy e altri – cos’è?

Ritorna Il Castello degli Youtuber, ovvero il format più “paranormale” di Youtube che vede come protagonisti alcuni divi del web. L’idea nasce dai ragazzi del PIT (Paranormal Investigation Team) ovvero Paolo Dematteis e Debora Bedino, estesa poi ai “colleghi” Gianmarco Zagato, Luca and Katy, Valentina Lattanzio.

Tutti loro andranno a vivere per qualche giorno in un vero castello medievale (infestato dai fantasmi e disabitato, dicono), circondato da piccole casette, dove riprenderanno le loro (dis)avventure horror per raccontarle sul tubo. Un’esperienza diversa dal solito e decisamente accattivante (ma anche un po’ inquietante, dai) per chi segue da casa.

Già a ottobre 2018 il “team paranormale” ha sperimentato l’idea de Il Castello degli Youtuber e allora era stata un successo. Anche quella volta furono Luca and Katy, Gianmarco Zagato, Lello Kappa e Valentina Lattanzio. Ora, a grande richiesta, c’è il bis. Non è ancora chiaro se torneranno nel Castello di Bardi, dove si è svolta la prima “edizione”, o se andranno in un nuovo posto.

Zagato ha detto: “Allora ragazzi. Abbiamo la location, il travestimento e anche l’idea. Dobbiamo capire come entrare in questo posto: ci vuole un piano“.

Il Castello degli Youtuber, dov’è?

La prima edizione si è svolta nella Fortezza di Bardi in provincia di Parma è stato registrato il primo caso al mondo di “Fantasma termico”. E’ teatro della storia d’amore dei due giovani amanti, ovvero i fantarmi Soleste e Moroello. Lui, comandante delle truppe. Lei, figlia del castellano promessa dal padre ad un altro uomo.

Il fantasma di Bardi è stato addirittura fotografato. La vicenda inizia nel 1995 con una serie di segnalazioni alla redazione del giornale di Parma Lettere e contrasti e con due giornalisti, Gianni Santi e Daniele Kalousi, che se ne interessano, pernottano all’interno della fortezza e fotografano una forma instabile e lattiginosa che si materializza alle spalle di uno dei due.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *