in

Carseb, bloccati i due account su TikTok. Perché? Il papà del bambino spiega cosa sta succedendo!

Carseb è stato bloccato da TikTok su entrambi i profili. Come mai? Forse c’entrano le segnalazioni ricevute dopo il drama…

Pochi giorni dallo scoppio del “drama” (ironico, qualora non si fosse capito) tra i bambini di TikTok, è arrivata una notizia che ha lasciato l’intera communiy senza parole. I due profili TikTok del piccolo Carseb, 5 anni, sono stati bloccati. Come ricorderete, il bambino aveva provato a conquistare ironicamente Kesya, ufficialmente fidanzata con Angie.

Da questo momento in poi, molti utenti si sono schierati contro Carseb e il padre, segnalando ripetutamente i loro profili. A tal proposito, il genitore del bambino ci ha spiegato il motivo del blocco dei loro due account:

Dopo quello che è successo in questi giorni abbiamo avuto tantissime segnalazioni. Avevamo due profili complessivi di 2 milioni di follower… ora abbiamo perso tutto. Mandiamo i ricorsi ma per ora non c’è niente da fare. Mio figlio c’è rimasto malissimo. Tutto questo quando è successo? Proprio in questi giorni dove ci hanno massacrato di commenti negativi per la vicenda ironica con Kesya e Angie. Le persone mischiano TikTok con la realtà.

Dopo essersi ritrovato con entrambi i profili bloccati, il padre di Carseb ha deciso di intervenire, provando a fare ricorso. Nonostante il tentativo, TikTok non ha accettato questa soluzione. Il motivo? La piattaforma cinese pensa che il proprietario sia un minorenne quando, in realtà, è proprio il papà a gestire tutto. Questo è il messaggio comparso al papà del bambino:

Abbiamo esaminato il tuo ricorso e non è stato accolto. Puoi presentare nuovamente ricorso, ma assicurati che i documenti inviati soddisfino i nostri requisiti. Se la tua età non è confermata, questo account verrà eliminato il 12/15.

Per ora, i due sono costretti a spostarsi su Instagram, dove potranno restare a contatto con il loro pubblico. Noi ci auguriamo che Carseb e il papà riescano a recuperare i loro profili il prima possibile!

[FOTO: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.