in

Carlotta Fiasella racconta la sua lotta contro la bulimia: “Ora non nascondo più niente”

Si chiama Carlotta Fiasella ed è una delle tiktoker che più sta spopolando sulla piattaforma. Merito (anche) della sua rubrica ispirata ad un trend americano, il numero di followers del suo profilo cresce senza sosta. Su TikTo Carlotta è diventata famosa con il format che consiste nello scrivere al partner di una persona per scoprire se sia un traditore o meno. Un format anche criticato, ma che ha raggiunto un discreto successo.

Perché Carlotta ha deciso di portare avanti questo format? L’obiettivo che la creator si è posta è quello di aiutare le persone ponendo fine alle loro relazioni “tossiche”. Questo però non è l’unico scopo della 19enne. Negli ultimi video postati su TikTok, infatti, Carlotta Fiasella si è aperta al pubblico mostrando la vera se stessa, senza filtri e senza vergogna: ha parlato del suo disturbo alimentare, la bulimia. L’affetto ricevuto dai fan l’ha spinta a creare una nuova rubrica dove parla dei disturbi alimentari e del suo percorso, così da aiutare le persone che soffrono come lei e a convincerli ad aprirsi al dialogo.

Carlotta Fiasella e la lotta contro la bulimia: “Chiedete aiuto se ne avete bisogno”

Secondo Carlotta infatti chi soffre di questi disturbi ha come un mostro dentro di se con il quale deve combatter per resistere. Il mostro ci fa sentire inferiori, senza autostima, ci fa venire attacchi d’ansia e di panico. Per questo la bulimia, l’anoressia, l’obesità e tutti gli altri disturbi, secondo la creator possono essere paragonati ad un tunnel buio da cui è difficile uscire. Ma se chiedi una mano a chi ti sta vicino puoi farcela e cominciare a vedere pian piano la luce e sconfiggere il mostro dentro di te.

Carlotta è una ragazza forte. Segue le sue passioni come la danza e lo studio (infatti si è diplomata quest’anno al liceo classico e presto inizierà l’Università di Economia marittima a Genova), ma la sua passione più grande è aiutare gli altri. Il suo messaggio dunque è:

“Chiedete aiuto se ne avete bisogno, chiedete una mano alle persone care può salvarti la vita. Senza i miei genitori e la mia sorellina non sarei riuscita a combattere il mostro e a cercare una clinica per ricominciare, fatelo anche voi e date valore alla vostra vita”.

@carlottafiasella

Non tengo più niente dentro, non nascondo più niente, così è come si sente una persona bulimica due giorni sì e uno no, non trovo la fine a tutto ció

♬ feel something – bea miller – valen.carp

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gaia Bianchi ballo

Gaia Bianchi: “Ho lasciato la danza, la mia passione, per i social”. Ennesima polemica: “Mica sei Chiara Ferragni”. Lei scoppia a piangere

Charli D'Amelio

Charli D’Amelio soffre di disturbi alimentari: la tiktoker rivela il suo segreto in un post di scuse