Congratulazioni a Marcella Leone in arte Carlitadolce, che pochi giorni fa ha annunciato ai suoi 430 mila follower su Youtube di essere in dolce attesa del suo primo bambino.

La bella notizia è stata anticipata inizialmente da un suggestivo video teaser nel quale abbiamo visto la nota imprenditrice campana recarsi presso una farmacia e comprare un test di gravidanza.

Successivamente, Carlitona nazionale ha confermato di essere in dolce attesa, sfoggiando il test in questione, risultato finalmente positivo. Il buon Armando, suo compagno da ormai un paio di annetti buoni, diventerà insomma papà.

Come giustamente fatto notare da Le Morositas, tuttavia, non è questa la prima volta che Cartltadolce annuncia la sua gravidanza. Nel corso del tempo, la regina del clickbait di Youtube ha infatti ingannato i suoi visitatori per almeno 5 volte, condividendo video dai titoli fuorvianti.

Qui sotto potete ammirare un divertente collage a riguardo.

Il fatto divertente è che se effettuiamo una ricerca più approfondita scopriamo (almeno!) altri due video con dei titoli che, almeno in teoria, lasciavano poco spazio all’immaginazione. Stando ad essi (e alle emoji delle thumbnail) infatti, Carlitadolce ha nel corso del tempo annunciato la sua (finta) gravidanza per almeno altre 4 volte!

In totale, Carlitadolce ha utilizzato il termine “bambino” per ben 7 volte. A questo numero, ovviamente, bisognerebbe poi aggiungere le volte in cui la youtuber ha utilizzato frasi come “la notizia che tutti aspettavate” e simili.

Armando, vi ricordiamo, è non soltanto l’attuale partner (e futuro marito) di Carlitadolce ma è anche il suo socio in affari. Come raccontato lo scorso anno, l’uomo ha infatti contribuito insieme alla fidanzata all’apertura del Carlitashop, un negozio di cosmetici ecobio a Quarto, in provincia di Napoli.

Il racconto dell’apertura del negozio i due l’avevano condiviso nel video che trovate qui sotto. Con un titolo clickbait, ça va sans dire.

carlitadolce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *