in

Esplode il caricabatterie, il letto va a fuoco e una ragazza finisce ustionata: la storia è virale su TikTok

Caricabatterie va a fuoco
Caricabatterie va a fuoco

“Per favore, fate attenzione a quando mettete in carica il telefono”. È il messaggio con cui Amie Hall, una ragazza che su TikTok conta appena 12.000 follower, è diventata virale. Amie, infatti, è riuscita ad ottenere l’attenzione della community con un video da quasi un milione e mezzo di visualizzazioni. Un filmato in cui Amie ha mostrato i danni subiti al viso dopo che il suo caricabatterie è andato a fuoco durante la notte, bruciando lenzuola e piumone.

Una tragedia scampata, che Amie ha raccontato nei dettagli anche con delle foto del piccolo incendio, che ha polverizzato la biancheria e ustionato parte del volto della ragazza. Ecco che cos’ha raccontato la ragazza:

Due di notte, ero sdraiata al letto come al mio solito, con il telefono. Era attaccato al caricabatterie, poi ha sprigionato un flash. La coperta del letto e il piumone hanno preso fuoco, che ha colpito anche il mio viso. Non era nemmeno un caricatore economico, era uno originale della Apple. Vi prego, non andate a letto lasciando il telefono a caricare durante la notte. Se mi fossi addormentata, sarebbe potuta andare molto peggio. Ci sarebbe potuto essere un incendio per tutta la casa, dove c’era tutta la mia famiglia. Fate attenzione, che questo potrebbe accadere a chiunque e potrebbe essere molto peggio. È pericoloso!

A salvare la ragazza da un’ustione ancora più grave, e chissà da quale altro pericolo, il fatto che fosse sveglia al momento dell’incidente. Amie ha rivelato che ha rischiato la vita e che tutta la casa andasse in fiamme, mettendo così in pericolo anche i suoi parenti. Infine, nelle Stories di Instagram la ragazza ha voluto confortare tutti coloro che si sono preoccupati per il suo stato di salute:

Grazie per tutti i messaggi. Io sto bene, ho solo il viso che mi fa male.

Auguri di pronta guraigione e fate attenzione anche voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *