in

Camilla de Pandis rivela di avere una malattia genetica rara: ecco come lo ha scoperto e il suo racconto

camilla-de-pandis-malattia-genetica-rara
Camilla de Pandis ha spiegato pubblicamente di avere una malattia genetica rara, ecco che cosa ha raccontato sui suoi profili social.

Poche ore fa, Camilla De Pandis ha pubblicato nelle Storie di Instagram delle immagini che ritraggono dei momenti molto importanti per lei. Sulle foto, la ragazza ha infatti scritto che esattamente 7 anni fa si è sottoposta all’intervento che le ha salvato la vita. Ma a che operazione si riferisce?

Diversi mesi fa, rispondendo ad alcune domande su TikTok, Camilla De Pandis aveva spiegato un dettaglio molto importante riguardante la sua salute. La creator aveva infatti raccontato ai suoi follower, tramite alcuni video pubblicati sulla piattaforma cinese, di aver scoperto di avere una malattia genetica rara. “Parte tutto nel maggio del 2016, io avevo un dolore alla tempia, mi faceva male, come se fosse un livido ma non c’era nessun livido” ha detto la ragazza. “E nessuno ha dato peso alle mie lamentele tranne mia madre”.

Tempo dopo, e tantissime visite mediche dopo, tra uno specialista e l’altro, la situazione di Camilla De Pandis inizia a diventare più chiara:

Mi fanno un’ecografia e vedono letteralmente un buco nella mia testa. I medici da una risonanza percepiscono la stessa cosa nella scatola cranica ma nessuno sapeva cosa fosse (…); per capirlo, l’unico modo era operarmi per tirare fuori questo materiale che era chiaramente tumorale.

La confusione generata da quest’avventura medica si dirada quando successivamente viene scoperta la diagnosi, dopo l’intervento in sala operatoria. Si viene così a sapere che si tratta di una malattia genetica rara cronica: questo vuol dire che non si può guarire, ma niente panico… La creator viene infatti controllata e monitorata ripetutamente, è ben seguita e sta andando tutto bene: “Ho sempre preso tutto con leggerezza (…). Ma i minuti prima dell’intervento hanno cambiato il mio modo di pensare e mi hanno reso la persona che sono adesso”. Noi quindi non possiamo che augurarle che le cose continuino ad andare per il meglio!

[Foto: TikTok]