in

Il riassunto dell’ultima diretta di Brisida, e le reazioni di Fishball, Anna Ciati e Giulia Paglianiti!

Brisida ieri sera in diretta su Instagram si è sfogata contro Lady Giorgia, Fishball, Christina Bertevello e “volpina”. Ecco quello che ha detto!

Brisida
Brisida

Brisida ieri sera è tornata a parlare del drama con Lady Giorgia. La tiktoker ha deciso di fare una live su Instagram per riprendere e sottolineare alcuni punti della vicenda. Secondo la versione di Brisida, che ha ribadito di aver sbagliato ad alzare le mani e si è scusata per questo, il drama sarebbe stato costruito da Lady Giorgia a scopo di lucro. La tiktoker crede infatti che l’ex amica avesse bisogno di una storia solo per incrementare i suoi followers e pubblicizzare il suo nuovo profilo OnlyFans. A tal proposito ha detto:

Lei non ha mai avuto paura di me, lei lo sa che non le farei mai qualcosa di male, sa tutto Giorgia, sa benissimo tutto. Ma lei ha dovuto creare questo drama per farsi pubblicità al suo canale di Only Fans. Io me lo ricordo bene quando tempo fa lei mi diceva “ora non è ancora il momento giusto per aprire Only”. Allora arrivato il momento giusto, l’hai creato tu inventandoti una storia, È stata tutta una trovata di marketing, io vorrei che questa storia finisse.

Brisida si è poi espressa in merito a Fishball e Christina Bervetello. Le ragazze, entrambe amiche di Giorgia, hanno commentato la vicenda ed erano state accusate di averlo fatto per i follower. Su Fishball ha detto:

Sei andata a commentare una diretta creando odio e incitando all’odio verso una ragazza di 19 anni e tu ne hai 30, questo vuol dire maturità? Tu volevi stare fuori queste questioni? Hai messo video su TikTok, hai fatto le tue dirette, sei venuta a commentare nelle mie dirette incitando odio. È quello che sapete fare, solo insultare, a quanto pare un discorso maturo e basato sui fatti non riuscite a reggerlo.

Brisida contro Christina Bertevello e Anna Ciati

La tiktoker ha poi proseguito commentando anche i comportamenti della Bertevello:

Perché mi insulti? Dovresti essere matura! Vogliamo parlare Cristina di quando mi hai minacciato? Questo non lo vuoi dire, perché tu dici solo quello che inventi tu. Gli insulti e le parole sgradevoli che dici non ti rendono una persona più matura, non ti fanno andare dalla parte della ragione, non ti rende una persona migliore anzi ti fa solo capire che persona sei.

Brisida inoltre, sempre in live, ha dichiarato di aver denunciato una persona. La ragazza in questione, appellata da Brisida come “volpina”, risponde al nome di Anna Ciati:

Mi hai insultato senza avere una base perché non è stato recato alcun tipo di danno da parte mia a questa persona. Ho preso, ho chiamato i miei genitori sono andata a denunciarla il giorno stesso. Quindi ho denunciato questa ragazza per avermi detto quelle cose offensive senza alcun tipo di motivo. Non ho mai fatto lo show, non ho mai fatto dirette, dalla mia bocca non è mai uscito il suo nome.

La live è stata molto lunga, e quindi i punti toccati sono stati tanti ed è pressoché impossibile riportarli tutti. Vi lasciamo qui sotto la live completa.

Le reazioni alla diretta

Anna Ciati ha detto: “Ciao volpina. Invece di pensare a me e dire che mi vuoi denunciare, che mi hai denunciato, oddio. Per che cosa? Perché ti ho dato della poco di buono? Va bene, grande, inizia a pensare alle conseguenze delle tue azioni. Hai detto un sacco di fesserie, ovviamente hai tirato fuori anche Patrizio. Non sai più cosa dire e a cosa aggrapparti. Sei folle, ti stai semplicemente arrampicando sugli specchi“.

Giulia Paglianiti:

Fishball ha detto: “Anzitutto figlia mia tu hai un grosso problema con la matematica. Le ceffe che hai dato a Giorgia erano dieci e nella tua testa sono due. I video che ho pubblicato io sono due ma nella tua testa sono dieci. Prima di tutto chiarierei qualcosa nel tuo cervello. I video che ho pubblicati sono senza il tuo nome mentre tu hai avuto le p di mettere la mia faccia sul tuo Instagram insanuando che io abbia usato questa vicenda per ciucciarti l’hype. Tu hai la più pallida idea del mazzo che mi sono fatta? Faccio questo lavoro da 11 anni e mi sono fatta un culo così. Non mi faccio infangare la mia immagine da una ragazzina. Proprio perché hai 10 anni in meno di me dovresti portare rispetto. Non facciamo le santarelline. Se non ti piace quel che ti dice la gente, so ca tuoi. Ci pensi dieci volte prima di fare le cose. L’età non è una giustificazione“.

Giulia Paglianiti ha detto: “Se per fare un discorso te lo devi scrivere se no non ha senso compiuto non mi parlare proprio. Non ho niente da spartire. Se per attaccarmi riesci solo a dire che ho perso la valigia ahahaha ma che ti devo dire. Non c’è gusto per me. Non sei pane per i miei denti. Solo le 12enni possono starti dietro“.

Lady Giorgia (prima della pubblicazione della diretta) ha detto: “Vi ricordo da dove è iniziato davvero tutto ciò. Tipo un mesetto fa Giulia Paglianiti in una live si è sentita libera di dire che la ragazza più antipatica sui social fosse Brisida. In quell’occasione non si è sentita di dire le sue motivazioni, una delle più grandi motivazioni era quello che aveva fatto a me. Rebecca la stessa cosa, Anna uguale.

Dopo che queste persone si sono esposte, e vedendo la merda mediatica che gli stava arrivando contro, ho espresso anche il mio pensiero. Mi avete rotto così tanto i coglion* per questa cosa che sono stata costretta a dirvi il perché noi abbiamo deciso di chiudere la nostra amicizia. Secondo me lei non è una bella persona. L’avete voluto voi. Mi aspetto un’altra imboscata in futuro perché ho avuto il coraggio di aprire bocca e non avrei dovuto farlo (…) Credete a tutto quello che vedete sui social, seguite le persone senza sapere come sono realmente e se siete contenti così bene. Ma non rompete dicendo che il web è falso perché quando qualcuno prova a farvi vedere dov’è la falsità voi vi scoglionate. Allora continua a guardare i gossip sulla vita sentimentale degli influencer perché a quanto pare sono più interessanti”.

[FOTO:Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.