Clicca su consenti

per attivare la ricezione delle notifiche relative all’oroscopo di Webboh

in

“Vendi il Bonus Cultura e ricevi una multa”, ma succede per davvero? Facciamo chiarezza!

Bonus cultura
Ma quale rischio si corre a vendere il proprio Bonus Cultura? Si tratta di un reato a tutti gli effetti: oggi vi spieghiamo tutto!

Nell’ultimo periodo stanno circolando sui social alcuni video molto particolari in cui dei ragazz* dicono di aver ricevuto una multa per aver venduto il Bonus Cultura. Ma succede per davvero o è solo una gag? Oggi faremo chiarezza sulla questione, partendo proprio dalla spiegazione del bonus. Il bonus cultura è un contributo creato nel 2016, che offre agli studenti 500€ non appena compiono i 18 anni. Con quest’ultimo è possibile fare diversi acquisti, tra cui libri, cd, ingressi al cinema e molto altro (ma sempre inerenti all’ambito culturale e scolastico). Alcun* studenti, però, hanno preferito venderlo per avere in cambio del denaro in contanti da spendere come meglio credevano. Ma qual è il rischio di questa azione?

Il Bonus Cultura ha valenza per diversi mesi, nello specifico quest’anno, ha validità dal 31 ottobre ad aprile 2024. Dopo diversi anni in cui è disponibile questa agevolazione per gli student*, sono però arrivate le prime multe, per chi in passato lo aveva sostituito con soldi in contanti. Compiere questa azione infatti, è considerato un vero e proprio reato. Molt* tra quell* che lo hanno fatto, hanno condiviso l’accaduto su TikTok. Ad esempio c’è chi scrive: “ Pov: a 18 anni vendi il Bonus Cultura e 4 anni dopo ti arriva una multa di 1500€”.

Infatti, negli anni, alcun* student* hanno trovato una seconda via per utilizzarlo, come ad esempio venderlo in alcune librerie e/o cartolibrerie, e ricevere dei contanti di una somma leggermente inferiore al valore totale del bonus.  Per tutt* coloro che hanno deciso di scambiare il contributo in contanti, c’è una multa salatissima. Infatti, si tratta di un contributo strettamente personale che in caso venga scambiato o sostituito, rende la persona in questione complice di un reato e perseguibile dalla Legge. Infatti, la pena che comporta questo reato prevede fino a 3 anni di reclusione, ed una multa che può ammontare fino a 795 mila euro. E voi, eravate a conoscenza di queste regole? Fateci sapere se avete già ricevuto il bonus!

@chiarademontee

No non lo sapevo 🤦🏻‍♀️

♬ suono originale – pma
Avete già utilizzato il vostro Bonus Cultura?
Io sì!
No, non ancora!

[FOTO: TikTok]