in

Blanco, perché si chiama così? Il cantante di Mi fai impazzire spiega il significato del suo nome

Perché Riccardo Fabbriconi ha scelto di chiamarsi Blanco? La scelta è del tutto casuale!

Blanco, ecco il significato del suo nome
Blanco, ecco il significato del suo nome

Il suo ultimo singolo in collaborazione con Sfera Ebbasta è ormai una vera e propria hit. Con Mi fai impazzire, BLANCO ha collezionato un altro successo dopo La canzone nostra (con Mace e Salmo) e Notti in bianco. Il giovane cantautore è arrivato al grande pubblico in pochissimi mesi e adesso è pronto a pubblicare Blu Celeste, il suo primo album di inediti. L’appuntamento è per il prossimo 10 settembre. Intanto, ci sono tantissime curiosità da svelare sui suoi inizi, a partire dal suo pseudonimo.

Come mai ha scelto questo pseudonimo per la sua carriera musicale? Come ha rivelato in un’intervista a Esquire, si tratta di una scelta piuttosto casuale:

In realtà BLANCO è nato a caso, me l’ha dato un mio amico in studio. Avevo fatto il mio primo pezzo, due anni fa, registrato amatoriale con un microfono bucato. Volevo farlo uscire senza nome. Poi è arrivato un mio caro amico e mi fa «chiamati BLANCO». Così, proprio a caso.

Chi è BLANCO? Ecco tutte le informazioni sul cantautore

Riccardo Fabbriconi – in arte BLANCO – è nato a Brescia nel 2003. È famoso per aver collaborato con Madame (Tutti muoiono), Mace e Salmo (La canzone nostra) e Sfera Ebbasta (Mi fai impazzire). Anche i suoi brani come Notti in bianco e Ladro di fiori sono diventati presto delle hit grazie al suo timbro unico e alla sua personalità magnetica. Il 10 settembre uscirà il primo album di inediti intitolato Blu Celeste. Si vocifera che possano essere contenuti al suo interno anche alcuni featuring interessanti tra cui quelli con Ariete e con Sangiovanni!

[Foto: Youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *