in

Su TikTok fino a qualche giorno fa non si poteva scrive Black Lives Matter nella bio: perché?

TikTok considerava “contenuto inappropriato” nella bio “black lives matter”. La denuncia del creator Ziggi Tyler.

Black Lives Matter
Black Lives Matter

A causa dell’algoritmo di moderazione dei contenuti all’interno del Creator Marketplace su TikTok fino a qualche giorno fa non si poteva scrivere Black Lives Matter nella bio. La notizia è diventata virale grazie al creator di Chicago Ziggi Tyler. L’azienda ha confermato il problema e ha garantito di averlo corretto. Cosa è successo esattamente? Facciamo chiarezza.

Il 4 luglio Ziggi ha provato a modificare la sua bio per segnalare agli esperti di marketing di essere disponibile a sostenere campagne di giustizia razziale. Quando ha provato ad includere parole e frasi come “Black“, “Black Lives Matter” e Black support” ha scoperto che la app non gli permetteva di includerle, perché contrassegnate come “contenuto inappropriato”.

TikTok, come riporta Forbes, ha spiegato che l’algoritmo ha bloccato quelle parole, perché Tyler nella bio aveva scritto anche il termine “pubblico“. In inglese la parola è “audience” e all’interno c’è la sillaba “die” (“muori“). La combinazione di “muori” e “nero” avrebbe portato al “contenuto inappropriato”:

Le protezioni del TikTok Creator Marketplace, che contrassegnano le frasi tipicamente associate all’incitamento all’odio, sono state erroneamente impostate per contrassegnare le frasi senza rispettare l’ordine delle parole. Riconosciamo l’errore e ci scusiamo per quanto sia stata frustrante l’esperienza. Il nostro team ha corretto questo errore significativo. Per essere chiari, Black Lives Matter non viola le nostre politiche e attualmente ha oltre 27 miliardi di visualizzazioni sulla nostra piattaforma.

Tyler ha accettato la spiegazione di TikTok, anche se ha fatto notare che nella bio si possono scrivere parole come “neo nazi” e “supremazia bianca” senza alcun problema. Ci sono ancora due cose che non sono chiara al creator. La prima: da quando gli hanno bocciato la biografia, i suoi video non possono essere condivisi dagli altri influencer con le funzioni Stitch e Duet. TikTok ha sempre sostenuto che solo l’utente può disattivare queste funzionalità, ma Ziggi ha ribadito di non averle mai disattivate. La seconda: il video denuncia del creator era stato visualizzato oltre 2,5 milioni di volte. Di punto in bianco sono diventate qualche migliaia. Cosa è successo in questo caso? Solo l’algoritmo di TikTok conosce la risposta.

@ziggityler

#greenscreenvideo @tiktok you running out of time with us

♬ original sound – Ziggi Tyler

[FOTO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *