Clicca su consenti

per attivare la ricezione delle notifiche relative all’oroscopo di Webboh

in

È il periodo del Black Friday: ma sai perché si chiama così? Ecco il curioso significato di questo termine!

black-friday-significato
È tempo di Black Friday: vi spieghiamo il significato e le origini di questo termine che ricorre ogni anno nel mese di novembre

Ogni anno nel mese di novembre non si parla d’altro: sconti esclusivi, offerte allettanti e prezzi stracciati. Queste sono le parole chiave che ruotano attorno al momento più atteso da coloro che sono appassionat* di shopping e, soprattutto… Di risparmio! Chi non vorrebbe acquistare il proprio prodotto preferito alla metà del suo prezzo originale? Ebbene, tutto questo è possibile grazie al Black Friday, un giorno da segnarsi in agenda per non perdere neppure un’occasione delle tante proposte che troviamo nei negozi e sul web. Proprio tutt* dunque parlano di questo famoso venerdì nero ma in pochi conoscono davvero le origini e il significato del termine. Se volete saperne di più proseguite nella lettura!

Il Black Friday cade esattamente all’indomani del Giorno del Ringraziamento (Thanksgiving Day), la festa più importante dell’anno per gli americani, insieme al Natale e al 4 luglio. Durante questo giorno, le famiglie statunitensi si riuniscono a casa di parenti per mangiare insieme e, in particolar modo, per esprimere gratitudine verso Dio e i propri cari. Ma cosa c’entra il Ringraziamento con lo shopping sfrenato e i prezzi vantaggiosi? In realtà i due eventi sono strettamente legati tra di loro! Secondo una delle teorie più accreditate, infatti, il termine Black Friday nacque a Philadelphia nel 1961, poiché quel venerdì dopo il Ringraziamento fu un giorno molto trafficato per le vie dello shopping. Il colore nero, dunque, deriverebbe dal traffico congestionato nei negozi e nelle strade a causa di migliaia di americani attratti da imperdibili sconti dalla durata di sole 24 ore.

Tutte le altre origini del Black Friday

Un’altra possibile spiegazione a questo termine è da ricondurre ai proprietari delle aziende che, negli anni ’50, coniarono la dicitura Black Friday per indicare il giorno in cui diversi dipendenti sabotavano il posto di lavoro dandosi per malati. A questo punto potreste domandarvi perché i lavoratori si assentassero proprio in concomitanza al giorno del Ringraziamento. La risposta? Semplice, per godersi un super weekend lungo e approfittare dei saldi pre-natalizi con assoluta calma e relax. Oltre a queste versioni, ne esiste anche una legata alle note sui libri contabili dei commercianti, che tradizionalmente passavano dal colore rosso (per annotare le perdite) al nero (per annotare invece i guadagni).

Se vi state chiedendo a quando risale effettivamente la nascita del Black Friday, beh, preparatevi perché parliamo di circa 100 anni fa quando, la catena di distribuzione Macy’s, all’indomani del Ringraziamento, organizzò in un venerdì lavorativo a New York una parata per celebrare l’inizio dello shopping natalizio. Da allora, tutt* i commercianti si fecero coinvolgere dal fenomeno e iniziarono a proporre sconti pazzeschi in grado di attirare l’attenzione di più consumatori possibili. Come ben sappiamo, oggi la maggior parte degli acquisti avviene online attraverso le app e i siti dei nostri negozi preferiti e i carrelli virtuali si riempiono all’impazzata durante il venerdì nero. E voi? Avete mai fatto acquisti durante questo periodo? Fatecelo sapere!

Quali prodotti preferite acquistare di più durante il black friday?
Abbigliamento e scarpe nei miei negozi preferiti!
Articoli sportivi, meglio approfittare!
Makeup e prodotti per la cura della persona
Borse, accessori e gioielli tutta la vita!
Tecnologia a più non posso: smartphone, pc, videogames…