in

Bella Poarch accusata di aver plagiato una canzone a Mozart (!): ecco cos’è successo!

Una canzone di Mozart è stata “rubata” per il brano “Build a Bitch” di Bella Poarch? Facciamo chiarezza! Ecco che cosa è successo.

Bella Poarch canzone
Bella Poarch canzone

Non è una novità che alcuni artisti possano prendere in prestito dei piccoli frammenti di canzoni altrui per i loro brani. Quello che è successo a Bella Poarch, però, è qualcosa di più particolare. Si dice infatti che per il suo primo brano Build a Bitch abbia “rubato” un pezzo addirittura da Mozart. Ecco che cosa è successo esattamente.

A maggio la tiktoker ha rilasciato la sua prima canzone che ha subito raggiunto le vette delle classifiche insieme a un bellissimo video che vede la partecipazione di volti noti come Bretman Rock, Larray e Mia Khalifa. Anche James Charles avrebbe dovuto partecipare ma pare sia stato tagliato all’ultimo dal progetto (clicca qui per saperne di più). In ogni caso il pezzo in questione parla di quegli uomini che si aspettano che le donne siano le loro perfette Barbie create per le loro esigenze.

A Bella Poarch sono state rivolte subito delle accuse: nel brano ci sarebbero dei richiami alla musica di Bebe Rexha e Melania Martinez. L’ultimo artista che sembra abbia “plagiato” però è proprio il famosissimo Mozart. Tutto ciò è venuto fuori grazie a un TikTok che è diventato presto virale in cui viene mostrato il pezzo della canzone incriminato messo a confronto con “l’originale” del celebre compositore.

Insieme a quel TikTok, sono diventati virali altri video e altri meme a riguardo perché sembra proprio che Bella Poarch sia stata trollata da alcune persone che stanno semplicemente suonando la versione strumentale di Build a Bitch. State memando anche voi sull’accaduto o non vi eravate accorti del troll? Fateci sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *