in

Ha solo tre anni ma già 10mila euro di guardaroba: l’incredibile storia del baby influencer

Elensio Suraj
Elensio Suraj

Questa è la storia di un influencer di tre anni che, grazie alla sua (così dicono i genitori) passione per la moda, ha già un guardaroba pieno di abiti firmati e, probabilmente, un futuro già scritto. Il baby influencer in questione è Elensio Sulaj di Waltham Cross (Hertfordshire), figlio di Enkeleda, mamma casalinga venticinquenne, e Dreon, imprenditore trentaduenne.

Enkeleda, che ama vestire suo figlio alla moda, racconta al dailymail:

Amava il fatto di essere fotografato, così gli ho aperto un account Instagram. E’ così alla moda! La gente ama vedere le sue foto e i suoi video. Alcuni di questi sono diventati virali e gli hanno portato molti dei suoi follower. Da allora la situazione è andata fuori controllo. Le aziende hanno iniziato a contattarmi per vedere se fossimo interessati a fare collaborazioni.

Elensio, che già da quando ha un anno ha un conto in banca, ha imparato a scattare i selfie e a scegliere cosa vuole sponsorizzare:

Gli chiedo sempre se vuole o meno fare delle foto e lui dice sì o no e io lo ascolto. Non lo costringo mai a fare niente.

Grazie alle collaborazioni il baby influencer ha un guardaroba del valore di 10.000 sterline pieno di abiti firmati, di marche come Burberry, Versace, Gucci, Givenchty, Moschino e Ralph Lauren.

Ovviamente sui social ci sono stati molti genitori che hanno contestato Enkeleda, perché, a detta loro, la donna veste il figlio con abiti scomodi e costosi, poco adatti ad un bambino della sua età. La mamma assicura:

Ama il proprio account Instagram ed è molto interessato alla moda. Spero che in futuro questo possa essere un lavoro per lui, ma quando crescerà potrà fare ciò che vuole e io lo sosterrò in ogni caso. Al momento ci stiamo concentrando su questo per lui.

E ancora:

Abbiamo avuto alcuni commenti negativi su TikTok (attualmente il profilo è stato sospeso per violazione del regolamento N.d.W.) in cui le persone dicevano che non avrei dovuto vestirlo con questi vestiti, perché è solo un bambino, ma è una mia scelta e posso fare ciò che voglio.

Mi piace farlo sembrare più adulto di quanto non sia in realtà e, finché è felice, non importa cosa pensa la gente.

L’unica limitazione che la mamma ha messo al piccolo Elensio è che non può giocare con i vestiti costosi all’aperto, sotto la pioggia o nel fango. Per questo la signora Enkelada fa ancora acquisti in negozi di abbigliamento meno costosi. I capi d’abbigliamento costosi, comunque, rimarranno sempre al figlio:

Tutti amano i suoi vestiti, ma non li venderò mai. Terrò ogni singolo pezzo che compreremo per lui, perché sono ricordi incredibili.

Da che parte state? Siete d’accordo con la mamma di Elensio o propendete dalla parte dei genitori che contestano la signora Sulaj?

[FOTO: INSTAGRAM]

What do you think?

3 points
Upvote Downvote

Covid, due ragazze provano i vaccini e raccontano l’esperienza su TikTok – ecco i video dei test

Jeffree Star, l’impero sta per crollare? I suoi prodotti venduti scontati al discount (ed è crisi anche su YouTube)