in

Baby Gang esce dal carcere, il tribunale accoglie la richiesta del rapper: cos’è successo?

Il rapper Baby Gang è tornato in libertà dopo essere stato arrestato con l’accusa di rapina. Gli aggiornamenti.

Baby Gang è uscito
Baby Gang è uscito

Lo scorso 19 gennaio il rapper Baby Gang (Zaccaria Mouhub) era stato arrestato, insieme a Neima Ezza (Amine Ez Zaaraoui) e Samy Free, con l’accusa di rapina ai danni di giovani. Nelle ultime ore le accuse sono cadute e il rapper ha potuto lasciare il carcere di San Vittore. Andiamo con ordine.

Il 12 luglio a Vignate (Milano) Zaccaria avrebbe rubato ad ventunenne circa 130 euro in contanti e gli auricolari AirPods. Baby Gang si era dichiarato fin da subito innocente, ma non era stato però creduto dal giudice che aveva deciso di respingere la richiesta di scarcerazione. Questo fino ad oggi. Stando a quanto emerso su Milano Today, infatti, il Tribunale del riesami di Milano questa volta ha deciso di accogliere l’istanza presentata dal difensore del rapper. Così è stato scarcerato.

Secondo l’avvocato di Baby, l’accusa si è basata su una “analisi probatoria lacunosa” (cioè l’analisi delle prove non è completa e/o corretta) e quindi è da ritenersi errata. Ad esempio un amico della vittima ha segnalato il rapper in base al riconoscimento fotografico. Zaccaria, però, ha sempre sostenuto che, al momento della rapina, si trovava in viaggio verso Riccione.

In mancanza di prove certe Baby Gang è tornato libero, perché è caduta l’ordinanza cautelare. Ricordiamo che il rapper si è sempre dichiarato innocente e ha sostenuto di essere vittima di accanimento da parte delle forze dell’ordine. A supporto della sua tesi, l’artista ha sottolineato di non aver bisogno di derubare nessuno, dato che ha già firmato tre contratti musicali con una major discografica.

La vicenda ha spaccato a metà l’opinione pubblica: sui social c’è chi gli manda messaggi di solidarietà e chi, invece, è contrario alla decisione presa dal Tribunale. La giustizia farà il suo corso. Per ora, accusare il rapper non ha più senso. Al momento lui non ha ancora commentato la ritrovata libertà.

[FOTO: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.