in

Baby Gang ha aggredito la polizia ed è scappato? Il rapper risponde a quello che hanno scritto i giornali!

Baby Gang sarebbe finito nuovamente nei guai. Il rapper, dopo essere fuggito ai controlli avrebbe aggredito gli agenti di polizia. Ora parla lui!

Baby Gang ha deciso di parlare. A poche ore dalla nuova notizia che l’ha visto protagonista, potenziali accuse di lesione a pubblico ufficiale durante un controllo, il trapper ha scelto di smentire dalla sua viva voce quanto riportato dai principali giornali di cronaca. “Non credete a quello che sentite dire sui giornali, la verita la so solo io“, ha scritto sulle Stories di Instagram, sottolineando di essere in possesso delle prove della sua teoria:

Non sono uno psicopatico che aggredisce le persone a caso e non faccio manco uso di droga per poter far certe cose e non ricordarlo. Mi hanno sequestrato tutto tra cui il telefono dove ho prove del video che mi hanno aggredito loro per prima. Sono nel mese di Ramadan, non rompo il caz*o a nessuno e nessuno deve rompere il caz*o a me. E sopratutto non mi faccio mettere piedi in testa da nessuno, che sia grande, piccolo, stato o strada. Imparate l’educazione e il rispetto nei confronti degli altri, altrimenti le persone sbagliate nel giorno sbagliato li trovate facilmente.

Di fatto, Baby Gang ha respinto le ricostruzioni dei giornali ai mittenti, evidenziando che non sarebbe stato lui ad aggredire, ma viceversa a ricevere le botte per primo. Ovviamente attendiamo sviluppi su questa vicenda per capire meglio come sia la situazione.

Baby Gang ancora nei guai? I giornali scrivono: “Ha aggredito gli agenti di polizia e poi è fuggito”

Articolo del 12 aprile – A distanza di qualche mese dal suo ritorno in libertà, Baby Gang è tornato a far parlare di sé. Lo scorso 19 gennaio Zaccaria era stato era stato accusato di rapina ai danni di giovani. Poche settimane dopo, le accuse sono cadute e il rapper ha potuto lasciare il carcere di San Vittore, dove è stato recluso per un periodo.

Poche ora fa, è arrivata una nuova notizia che lo riguarda. Questa volta, il ragazzo avrebbe aggredito alcuni agenti di polizia. Usiamo il condizionale e riportiamo quello che scrive la stampa italiana. Dal Corriere della Sera a TgCom24, fino a Sky Tg24. Secondo quanto scritto sui giornali, Zaccaria si sarebbe trovato a bordo di uno scooter con un amico quando sarebbe stato fermato da un controllo in Via Andrea Costa a Milano. A questo punto, Baby Gang sarebbe fuggito ad un primo controllo, rifiutandosi di fornire i documenti, aggredendo gli agenti e riuscendo a scappare. L’amico invece è stato fermato e verrà processato in tribunale.

Durante il controllo, Zaccaria avrebbe esordito dicendo “Che c***o volete? Voi sapete chi sono? Sono Baby Gang”. L’accusa per lui e l’amico 21enne sarebbe quella di lesione a pubblico ufficiale in quanto nella colluttazione i poliziotti sarebbero rimasti lievemente feriti con conseguente prognosi di 7 giorni. Inoltre, a carico del rapper sarebbe stata aggiunga una nuova imputazione, riferibile a foto e video girati in carcere. Qualche giorno fa infatti, Baby Gang aveva pubblicato dei video su TikTok direttamente dalla cella, usando un account diverso da quello ufficiale, e lasciando i fan nell’incredulità. Di recente, i giudici hanno respinto la richiesta della Questura di Sondrio di applicare al rapper una misura di “sorveglianza speciale” per due anni.

[FOTO: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.