in

Avocadogabb mostra come i clienti del suo albergo lasciano le camere, ma è legale? Scoppia il caos, un avvocato dà la risposta!

Avocadogabb mostra in un video come i clienti dell’albergo più famoso di TikTok Italia lasciano le camere: scoppia la polemica!

Alzi la mano chi non ha mai visto un video di Avocadogabb su TikTok. Ogni giorno Gabriele mostra il suo lavoro nell’albergo di famiglia, il “più famoso di TikTok Italia” come anche lui stesso lo definisce nei suoi video. Tra sorprese ed imprevisti, la vita degli albergatori non è sempre semplice. Check-in ad orari sballati, ospiti che effettuano prenotazioni particolari, ma anche stanze lasciate in pessimo stato…

Avocadogabb mostra spesso le condizioni in cui vengono lasciate le camere: tra sporcizia, oggetti dimenticati e danni vari, se ne vedono davvero di ogni! Qualche giorno fa, però, il creator, ha ricevuto diverse critiche per via di un video, sia su TikTok che su Twitter. Gabriele ha infatti registrato un video in cui ha testimoniato come dei clienti hanno lasciato le camere durante il soggiorno, quindi non dopo il check-out dalla struttura. Nelle immagini si possono vedere diversi oggetti personali degli ospiti dell’hotel (ma nessuno che potesse ricondurre a una persona specifica, c’è da dire). Alcuni utenti sotto il video si appellano al mancato rispetto della privacy:

Sinceramente se dovessi lasciare i miei effetti nella mia camera e li vedessi pubblicati senza il mio permesso, mi arrabbierei molto.

Le altre critiche verso il TikToker riguardano il fatto che, chi è in vacanza, non ha nessuna voglia di sistemare la stanza. Non tutti lo hanno attaccato, anzi, più di qualcuno ha difeso sia Avocadogabb che tutti coloro che lavorano negli hotel. Un utente utente infatti scrive:

Io prima di uscire sistemo sempre tutto, perché rispetto le persone che ci lavorano.

Altri follower hanno poi commentato il discorso della violazione della privacy, sostenendo che in realtà non c’è nulla di male nel far vedere le camere, se non vengono fatti nomi o riportati riferimenti. Ma la verità qual è? Il magazine Il Fatto Quotidiano Online ha contatto un legale, per comprendere da quale parte sia la ragione, e pare proprio che sia da quella di Avocadogabb:

Non intravedo problemi legati alla privacy, in quanto non vengono pubblicati i dati personali e/o sensibili dei clienti e nemmeno dai video si potrebbe risalire ad essi o alla struttura che li ha ospitati. Piuttosto mi preoccuperei del rapporto di lavoro del dipendente e delle eventuali responsabilità verso la struttura alberghiera in quanto, durante l’orario di lavoro, gira video da pubblicare sui social

Il TikToker aveva già rilasciato un’intervista al “Corriere Romagna“, in cui raccontava un po’ la sua storia e lo scopo del suo profilo, che non è sicuramente quello di screditare i clienti:

Sono pugliese, ma la mia famiglia ha un hotel qui e per questo sto facendo la stagione. Questo è il mio secondo anno. L’idea dei video su TikTok arriva sempre dalla voglia di condividere le mie esperienze. Chi ci lavora, lo sa: in albergo accadono cose veramente assurde. Credo che il segreto del successo è quello di mostrare cose che le persone non conoscono. Qualcuno dei miei follower più giovani si interessa a questo lavoro anche attraverso i miei video: mi chiedono come ho iniziato, che scuola ho frequentato e quante lingue bisogna sapere per ricoprire un certo ruolo.

Gabriele mostra come i ragazzi abbiano voglia di lavorare, ma anche che in tutti i mestieri ci sono lati positivi e lati negativi. Se poi i lavori diventano anche social, il rischio della polemica è dietro l’angolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.