in

Arricciarsi i capelli con il termosifone? La nuova moda di TikTok Italia è virale nel mondo – ecco il video

Arricciarsi i capelli con un termosifone è l’ultima moda di TikTok. La stagione invernale è alle porte e nelle case si iniziano ad accendere i termosifoni per riscaldare le stanze. Ma chi l’ha detto che i termosifoni possono essere usati solo per rendere gli ambienti più accoglienti? Nessuno, così una ragazza napoletana ha sperimentato un nuovo uso “beauty” dei radiatori.

Tubi che si riscaldano e capelli lunghi? L’idea migliore per trasformare il termosifone in un beauty tool è renderlo un insieme di ferri per boccoli e ricci. L’idea, sperimentata su TikTok da Kekka, sembra funzionare. In poche ore, il video con cui Kekka mostra la piega riccia fatta al radiatore è diventato virale in tutto il mondo. Oltre 1.1 milioni di riproduzioni per il filmato, che mostra nel dettaglio i procedimenti per avere dei boccoli come fatti dal parrucchiere.

Tanti siti di moda, stile e beauty ne hanno scritto all’estero, rimasti colpiti dal genio italiano, che colpisce ancora. Alcuni tuttavia sottolineano la pericolosità della pratica. D’altronde, per arricciare i capelli bisogna avvicinare il volto a una superficie molto calda, con il rischio di rimanere scottati. Ne vale la pena per un paio di boccoli in più? Teen Vogue, parlando proprio del video di Kekka, ha suggerito:

Per quanto alcuni di noi possano essere annoiati a casa in questo momento, provare un modo alternativo per acconciare i capelli potrebbe non valere la pena di andare in ospedale. Nessuno vuole occuparsene adesso.

È vero che chi bello vuole apparire, un po’ deve soffrire: ma fino al punto di arricciare i capelli con un termosifone?

@kekka.mngcsl

##perte

♬ It’s Tricky – RUN DMC

@elisamontorio

##stitch con @kekka.mngcsl grazie che mi hai insegnato questo nuovo metodo HAHAHAHA ##perte ##viral ##trend ##foryou ##hairstyle

♬ It’s Tricky – RUN DMC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *