in

Antonio Di Fiore è davvero diventato padre? Non è come sembra, facciamo chiarezza!

Antonio Di Fiore è diventato papà di un figlio? “Ma non eri gay?”, gli scrivono. Ecco qual è la verità su questa vicenda.

Quando la gente non si è ancora accorta che sono diventato papà”. “Quando diventi padre 23 anni e ti ricordi che hai un sacco di responsabilità“. Da un po’ di giorni, il profilo TikTok di Antonio Di Fiore è pieno di video così. Il tikoker da 600mila follower pubblica video con un bambino piccolo, sostenendo che sia suo figlio. Ma qual è la verità? Noi, ovviamente, abbiamo indagato e ora siamo pronti per fare chiarezza.

La verità è che Antonio Di Fiore non è diventato papà, ma semplicemente zio. Il bambino che vediamo nei video, dunque, è suo nipote (nonché il figlio di sua sorella Miriana). E’ nato il 28 ottobre 2021 e si chiama Thomas. Noi abbiamo contattato Antonio, che ci ha spiegato:

“Sono zio, ma è come se fosse mio figlio. Ci vivo 24 ore al giorno. Perché ho fatto credere che sia mio figlio? Negli ultimi sto interpretando delle storie che possano sensibilizzare le persone. In questo momento, da quando sono diventato zio di nuoov, ho immaginato di avere un figlio tutto mio e mi sono posto la domanda: ‘Ma in Italia potrò avere la possibilità di essere padre?’. Volevo vedere le persone come reagiscono”.

Tante persone sono cadute nell’esperimento (se così possiamo chiamarlo…) del tiktoker, mentre altri gli hanno chiesto: “Ma non eri gay?”. In realtà anche i gay possono adottare dei bambini, e quindi diventare genitori. In Italia non esiste nessuna legge specifica sull’adozione da parte di una coppia omosessuale ma esistono alcune sentenze con le quali sono stati riconosciuti alle coppie dello stesso sesso i diritti civili di poter diventare genitori.

@antoniodifiore

Rispondi a @gynny10 Noi Gay non possiamo avere figli?! 😂✨

♬ yeah hot people use this sound – cxaluv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *