Clicca su consenti

per attivare la ricezione delle notifiche relative all’oroscopo di Webboh

in

Quale lavoro avrebbe voluto fare Anna se non fosse diventata una rapper? Non ve l'aspettereste mai!

Anna
Che lavoro avrebbe voluto fare Anna se non fosse diventata una rapper? Lei l’ha svelato in un’intervista, ecco la sua risposta.

Anna è senza alcun ombra di dubbio la rapper del momento. Con il suo nuovo album, “Vera Baddie“, ha superato ogni record, conquistando le classifiche e i cuori dei fan. Ma vi siete mai chiest* cosa avrebbe fatto Anna se non fosse diventata una rapper famosa? Beh, lei sì! In una recente intervista ha rivelato cosa avrebbe fatto nella vita se non avesse raggiunto il successo sperato come artista… e la risposta vi sorprenderà!

In una recente intervista, Anna ha rivelato che probabilmente avrebbe intrapreso la carriera di psicologa. Sorprendente, vero? La mansione della psicologa non ha bisogno di ulteriori spiegazioni: aiuta le persone a comprendere e superare i loro problemi emotivi, comportamentali e mentali. Ma quali studi sono necessari per diventare tale? Per diventare psicologa, Anna avrebbe dovuto seguire un percorso di studi ben preciso.

Innanzitutto, avrebbe dovuto ottenere una laurea in psicologia, che di solito dura tre anni. Dopo la laurea triennale, avrebbe dovuto continuare con una laurea magistrale in psicologia, che dura altri due anni. Ma non finisce qui! Per poter esercitare la professione, avrebbe dovuto completare un tirocinio e superare un esame di Stato per ottenere l’abilitazione alla professione. Insomma, un percorso lungo e impegnativo, ma sicuramente affascinante per chi è interessato alla mente umana e al benessere delle persone.

@jiggynubel

Alla Fine L’Handshake Più Ambiguo Della Storia 🤣 Spingere 60 Seconds w//@ANNA ⏰ #rapita #annapepe #rapitaliano

♬ 30ºC – ANNA
E voi, vi aspettavate questa risposta da parte di Annaa?
No, per nulla!
Io ce la vedo tantissimo come psicologa

[FOTO: Instagram]