in

Angelo Sonoro contro il decreto del governo per il Coronavirus: “Così perdiamo posti di lavoro”

Angelo Sonoro

Il Coronavirus è sicuramente uno degli argomenti più trattati di questo periodo, sia da parte del mondo dello spettacolo, sia da parte dei personaggi del web. Ne è testimone Angelo Sonoro, tiktoker con oltre 300mila followers (per chi non lo conoscesse, ecco chi è).

Ma se da una parte ci sono influencer, youtuber e tiktoker che approvano il decreto riguardante la divisione in zone, che porta di conseguenza il rimanere a casa il più possibile, Angelo Sonoro non sembra essere d’accordo. A dimostrarlo sono le sue storie pubblicate su Instagram, dove prende alla leggera l’argomento, in particolar modo dopo che anche la sua città è entrata nella zona rossa.

Angelo Sonoro: “Le persone perdono il posto di lavoro a causa della quarantena”

Coronavirus = perdere posti di lavoro = non si hanno soldi per pagare le bollette, affitto, mangiare = se c’è la quarantena le persone come fanno a comprare da mangiare se la maggior parte di noi comuni mortali ha un lavoro del ca*zo? Lo stato ci assicura cibo e taglio delle tasse e non pagare l’affitto? Faccio parte delle famiglie giovani con lavori del ca*zo già sotto pagati, perché se sei giovane hai un contratto da apprendistato o tirocinante e guadagni poco. Almeno date una sicurezza per le famiglie. Chiedo allo Stato di muoversi anche su questo e trovare una soluzione e non solo chiudere tutto. Perché chi sta al potere non ha tutti questi disagi come la povera gente come noi“, ha dichiarato Angelo Sonoro.

Dichiarazioni che, anche se non otterranno risposta dallo Stato stesso, hanno avuto un impatto molto forte. Sono in molti, infatti, ad essere andati contro il tiktoker Angelo Sonoro, dal momento che non è un virus da prendere sotto gamba, considerando la velocità con il quale si sta diffondendo da Nord a Sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *