in

Tra Andrea Bondelli e Limite scoppia il drama del “block”! Cosa è successo? Le due versioni a confronto

Limite blocca Andrea Bondelli, che lo scopre e gli domanda il motivo del block. La risposta non tarda ad arrivare. Le due versioni in certi punti non corrispondono…

Andrea Bondelli - Limite
Andrea Bondelli - Limite

E’ scoppiato il drama del “block” tra Andrea Bondelli e Limitemusic. La storia ruota attorno a dei video simili, dei follower che mettono zizzania, a una conversazione chiarificatrice in direct che non chiarisce nulla e ad un’amicizia che non è mai nata tra i due creator. Andiamo con ordine e cerchiamo di ricostruire tutta la storia.

Tutto ha inizio quando Limite decide di fare un video in cui usa il filtro dedicato ai tiktoker italiani per dire sinceramente cosa pensa di loro. Quando arriva alla foto di The Bonde, Marco decide di skippare e dice: “L’ho bloccato Andrea Bondelli, vi dico solo questo. L’ho detto così pubblicamente? Sì, non me ne frega niente“.

Passa qualche ora e Andrea decide di rispondere al video con un TikTok esplicativo. Nella descrizione scrive: “E’ passato 1 anno dall’unica conversazione che abbiamo avuto, io non ho problemi con lui non lo conosco“. Nella clip racconta:

Ho ricevuto questo video nei DM, perché avendomi bloccato non potevo sapere che l’avesse fatto. Tutti si chiedono perché mi ha bloccato. La verità? Non lo so neanch’io. Ho scoperto che mi ha bloccato qualche mese fa, perché lui era andato a cena con dei tiktoker, alcuni hanno fatto il mio nome e lui aveva detto. Io l’ho bloccato. Uno mi ha scritto dicendomi che mi aveva bloccato. Io e Limitemusic abbiamo parlato una sola volta su Instagram, non lo conosco di persona e non siamo amici, quindi non mi sono preoccupato del motivo.

Una spiegazione, però, Bondelli prova a darsela: “Nel 2020 inizio a fare i video dei professori. Non sono il primo a farlo e non sarò l’ultimo. Nel 2021 pubblico un video a cui Limitemusic fa uno stitch. All’interno dico che alcuni di TikTok Italia stanno copiando i miei video. Quando lo dico non parlo del format, anche perché esiste da decenni, intendo nel modo di parlare. Tutti, sotto quel video, hanno iniziato a taggarlo, accusandolo di copiarmi. Io non ho mai fatto nomi, era un discorso generale. Lui mi scrive su Instagram che non copia me, ma un tiktoker americano nero. Io gli ho detto che non c’era nulla di male… Tutto finisce lì. Per questo dico che non so perché mi abbia bloccato… ho fatto solo una volta un commento sotto un suo video, ma non mi sembra di averlo attaccato. non ho rancore“.

@thebonde

è passato 1 anno dall’unica conversazione che abbiamo avuto, io non ho problemi con lui non lo conosco

♬ suono originale – ANDREA BONDELLI

Tutto chiaro? Sì, se non fosse che la storia non combacia con quella di Limite, che due ore dopo dà la sua versione dei fatti, specificando, però, di non voler creare drama inutili e di non averlo bloccato perché “si fa rodere il c*lo“:

o gli scrivo in direct: “Mi stanno tutti taggando sotto i tuoi video o sotto i miei dicendo che ti copio”. Ti giuro, non li avevo neanche visti. Io prendo spunto da un tiktoker americano a volte. Lui super tranquillo, mi rassicura. Passa un mesetto e lui inizia a rispondere ai commenti che dicono che io lo copiavo. In un commento ha risposto con le faccine che ridono, a un altro scrivendo: “Che fantasia”. Lui dice di aver lasciato un solo commento, in realtà erano due o tre. Mi chiedo: “Perché deve far vedere che si sta infastidendo?”. Fosse stato vero sarei stato zitto. Poi arriva il fatidico video in cui inizia a dire che tutti lo copiano su TikTok. Mi dico: “Basta con sta storia!”. Vi lascio immaginare quanti mi hanno taggato e lì ho detto: “Perché porta avanti sta storia?”. Ok che non fai nomi, ma se sai che si pensa questo… poi ho visto che lasciava commenti frecciatine anche sotto i video di miei amici, tipo “fantasia in esaurimento”.

Di fronte a quel modo di porsi Limite decide di non seguirlo più: “Il suo atteggiamento non mi piace. Perché avere sempre un atteggiamento ostile? Vederlo sempre negativo, sul piede di guerra. Mi sono detto di non voler più vedere quello che posta… Block … così non dovevo più vedere i video o i commenti frecciatina che mi avrebbero infastidito. Me ne sono stato nel mio e sono stato bene … non ci conosciamo personalmente, quindi non mi sembra nulla di eccessivamente grave. Se avessi avuto un problema grave con una persona gli avrei scritto. Mi sembra talmente una ca**ata, una cosa di cui non ho necessità di risolvere quindi… block“. Tutto chiaro?

@limitemusic

Rispondo per non sembrare quello a cui rode senza motivo. E non mi sembra che bloccare una persona su Tiktok sia così grave.

♬ suono originale – Limite

[FOTO: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.