in

Ragazza australiana trova la sua crush due anni dopo grazie a TikTok – ecco com’è finita

Cherie Jones
Cherie Jones

Questa è la storia di una australiana che dopo due anni ha ritrovato la sua crush grazie a TikTok. Il finale, però, è totalmente inaspettato. Andiamo con ordine. Cherie Jones nel 2018 partecipa al NYE Festival a Sydney. Mentre segue il festival musicale sulla città australiana si abbatte un forte temporale. Lei si mette a riparo, ma perde il cellulare. Lo smartphone viene ritrovato da due ragazzi. Uno di questi decide di lasciarle un video messaggio:

Abbiamo il tuo telefono. Non preoccuparti. Lo consegneremo noi. Lo consegneremo alla sicurezza.

Così è: Cherie, grazie a quel gesto, riesce a recuperare il suo cellulare. La ragazza vede il video e si invaghisce del ragazzo misterioso. Non sa come fare a scoprire la sua identità. Passano due anni, la Jones pensa ancora a quel ragazzo. Le viene una illuminazione: chiedere aiuto agli utenti di TikTok. Così pubblica un video appello e, successivamente, il video originale.

@vodkalimesoda

Reply to @pppranked shoutout to humble men. Your mumma raised you well ? #fyp

♬ original sound – Cherie Jones

In poco tempo il ragazzo viene riconosciuto da un utente. Lui si chiama Nick:

Quello è Nick! E’ il mio migliore amico. Basta cercare il suo nome su Instagram!

Cherie, felicissima, commenta:

Sembra che il potere di TikTok ci abbia riuniti.

Le felicitazioni si sprecano. Tutto è bene ciò che finisce bene, direte. E invece no, perché il finale non è così lieto: Cherie Jones contatta Nick, il quale le rivela che attualmente sta frequentando una persona. La ragazza abbozza:

Sono un po’ delusa, ma vabbè. Ragazze, non abbiate paura di provarci.

[FOTO: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *