in

Alfa è stato davvero denunciato dalla sua casa discografica per aver pubblicato lo spoiler della sua nuova canzone?

Alfa ha pubblicato uno spoiler della sua nuova canzone su TikTok. “L’etichetta mi ha denunciato”, ha scritto. Ecco com’è andata.

Alfa finirà in carcere per aver spoilerato un pezzo della sua nuova canzone? Piano, non esageriamo! Per capire la vicenda, bisogna partire dall’inizio. Cinque giorni fa il cantante ha aperto un profilo TikTok, @usoquestoprofiloacaso, per pubblicare uno spoiler del suo nuovo singolo. “Uso questo profilo per fare uno spoiler del nuovo singolo tanto ho 0 follower e non va nei per te”. In realtà il profilo è arrivato a 10mila follower e la canzone ha cominciato a circolare sulla piattaforma.

Il ritornello fa:

“Voglio guadagnarmi da vivere ma non vivere per il guadagno. Voglio piangere ma dal ridere, coltivare le piante col pianto. E tu prima di uscire la sera ti guardi l’oroscopo, non si sa mai…”.

Succede che qualche giorno dopo Alfa, sempre nel suo profilo “spam”, pubblica un altro video con la scritta: “L’etichetta mi ha denunciato per aver pubblicato uno spoiler della nuova canzone“. E poi, ancora un altro video dove mostra la chat con il suo avvocato: “Per il leak di una canzone si rischia fino a 2 anni di carcere“. Qual è la verità?! Andrea sta solo scherzando? E’ molto probabile che si tratti di una strategia di marketing molto carina e simpatica.

Sì, è vero che se l’etichetta non avesse dato l’ok per la pubblicazione dello spoiler potrebbe veramente denunciarlo (questa iniziative non possono essere decise dall’artista ma, solitamente, devono essere approvate dal team che lavora con lui). Ma è anche vero che è improbabile che Alfa abbia preso una decisione simile senza prima confrontarsi con la sua squadra di lavoro. Dunque ci sentiamo di dire che … e che a settembre esce il suo nuovo singolo!

@michiamanoalfa

Rispondi a @_den1_se

♬ SpoilerNuovaCanzonediAlfa – usoquestoprofiloacaso

[Foto: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *