in

Adrianathrr, la cuoca di TikTok parla della sua Ucraina: “La mia famiglia si rifiuta di scappare”

La cuoca di TikTok Adrianathrr, nome d’arte di Andriana Kulchytska, parla della sua Ucraina: “Kiev è in rovine, la mia famiglia si rifiuta di scappare”

Oltre ad Ameli, tra le creator di origine ucraina che hanno maggior successo sui social in Italia c’è anche Andriana Kulchytska del profilo TikTok Adrianathrr. Se solitamente passate anche solo qualche minuto sulla piattaforma, non vi saranno di certo passati inosservati i suoi video in cui si occupa di realizzare ricette o il suo “sale certamente“. Negli ultimi giorni, tuttavia, l’attenzione nei suoi riguardi si è spostata a ben altri tipi di contenuti, che la creator ha pubblicato a seguito dello scoppio della guerra nella sua Ucraina.

Dopo i primi attacchi nelle città, Andriana ha condiviso sui social una risposta data in DM ad una ragazza, che le chiedeva come stessero la sua famiglia e i suoi parenti, che sono rimasti in Ucraina (mentre lei ha girato per l’Europa, per poi fermarsi in Italia):

La mia famiglia sta bene, però sono state buttate delle bombe a 10 km da casa dove abitano i miei parenti. È una cosa assurda parlare di tutto ciò nel 2022 e preoccuparsi per i tuoi cari e non sapendo come finirà questa giornata per loro

A distanza di poche ore da quel messaggio, ancora disponibile nella cartella delle Stories in evidenza nel profilo Instagram di Adrianthrr, Andriana ha poi condiviso una sua foto in lacrime, allegando un messaggio che ha chiesto ai propri follower di repostare sui propri profili. Ecco cos’ha scritto, in segno di vicinanza al popolo ucraino e alle persone che ama:

La Kiev per la quale camminavo è diventata rovine. I miei amici per il terzo giorno sono nei bunker e hanno paura di addormentarsi nell’attesa di nuovi attacchi. La mia famiglia si rifiuta di scappare dall’Ucraina e lasciare le proprie case e il proprio paese. Preferiscono morire lì. Ragazzi con cui ho studiato difendono la loro libertà sotto Kiev. Nei punti più spaventosi, sui quali i soldati russi lanciano missili senza pietà. Hanno 20 anni, è un genocidio. Basta, vi prego di fermarlo. Basta sparare al mio paese.

A chi, con scarsa empatia, le ha detto in privato che il presidente ucraino Zelensky sarebbe inadatto ad affrontare una guerra simile per via del suo passato da attore comico, Andriana ha poi risposto:

I politici si trasformano in clown. I clown diventano eroi. Putin ancora non capisce come lui, che si nasconde nei bunker e ha paura di avvicinarsi ai suoi cittadini senza protezione, appare in confronto a Zelensky, grazie al quale gli occupanti non possono prendere Kiev da già quattro giorni – poi ha aggiunto, citando delle Stories di Kim Kardashian -, l’America si è offerta di evacuarlo e lui ha rifiutato e ha detto: “Non ho bisogno di un passaggio, ma di munizioni”.

Noi siamo vicini ad Adriana e a tutte le persone che in questo momento stanno soffrendo per via della guerra. Se volete rimanere informat* a proposito di quello che sta succedendo in Ucraina, vi consigliamo di seguire i profili che abbiamo indicato in questa pagina.

Foto: Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.