in

Che cosa succederà il 21 dicembre 2020? È boom sui social per le teorie sulla fine del mondo

Sebbene il 2020 stia volgendo al termine, pare che quest’anno abbia ancora qualcosa in serbo per noi. Dopo 11 mesi e mezzo di sventure, epidemie, rotture ed incendi, c’è una data che sta spaventando moltissimi in rete. Quale? Il 21 dicembre, giorno in cui qualcosa potrebbe cambiare nell’ordine del mondo. Qualcosa di sicuro accadrà, un particolare allineamento fra pianeti che potrebbe essere alla base di una rivoluzione. Vediamo nel dettaglio di cosa si sta parlando sui social e perché il 21 dicembre fa così tanta paura.

Che cosa succederà il 21 dicembre 2020?

Gli scienziati e gli astronomi hanno reso noto che il 21 dicembre – lunedì della prossima settimana – Giove e Saturno si troveranno quanto mai vicini dal XVII secolo. Solo il 4 marzo del 1226 e nel 1623 i due pianeti si sono trovati alla stessa distanza, dando vita a quella che viene chiamata la Grande Congiunzione. Un evento pressoché unico, per molti il segnale di nuove sciagure.

Un allineamento a ridosso delle feste natalizie, che coincide anche con l’inizio della stagione invernale, ma anche con la data predetta dal pastore evangelista Paul Begley per la fine del mondo. E poi, il 21 dicembre 2012 vi ricorda qualcosa? Era la data che il popolo Maya aveva riconosciuto come l’ultima della storia della Terra. Che si siano sbagliati solo di otto anni?

Quante volte negli ultimi anni si è parlato di apocalisse! A conti fatti, nonostante il pianeta sia messo a dura prova fra inquinamento, malattie e sventure, tutto sembra ancora reggere abbastanza bene. Supposizioni e coincidenze ci devono far dormire comunque tranquilli, con la consapevolezza che queste teorie virali non sono altro che complotti privi di prove.

Secondo un thread popolare su Twitter, ad esempio, c’è chi sostiene addirittura che il 21 dicembre la comunità nera degli Stati Uniti d’America riuscirà a sbloccare i propri superpoteri nascosti per sconfiggere ogni disuguaglianza. Ecco, di sicuro il 21 dicembre 2020 non sarà il giorno in cui scatterà la rivoluzione dei cervelli…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *